«Ippodromo, caos totale. E il sindaco ora va contro la Follonica Corse Cavalli»

FOLLONICA – Sul caso ippodromo a Follonica torna a intervenire il Movimento 5 Stelle.

“Facemmo forte pressione – ricordano i pentastellati – per ottenere la commissione sull’Ippodromo dei Pini, concessa poi il 21 aprile 2016, richiedendo la presenza della Follonica Corse Cavalli, titolare della convenzione con il Comune e della Sistema Cavallo rappresentata dall’amministratore unico Toriello. L’amministrazione comunale, fu rappresentata dal Sindaco Benini, da alcuni consiglieri e parte dello staff degli uffici tecnici. In quella sede, evidenziammo le grosse criticità che secondo noi erano presenti nella gestione politica, economica, sportiva dell’ippodromo, quindi i bilanci delle società, tributi non pagati al Comune, attività sportiva approssimativa e poco produttiva, dubbi sulla validità giuridica della convenzione”.

“Ma fu come essere nel “The Truman Show” – si legge nella nota – nel quale i tre attori protagonisti (Amministrazione, Fcc, e Sistema Cavallo) rappresentarono un quadro della situazione quasi idilliaco, tutti felici di essersi trovati, di aver contribuito a realizzare questa opera e di essere i condottieri uniti e compatti a dispetto delle nostre lecite quanto fondate domande, relegati nel contesto, semplici comparse. Si unirono poi a questo gioioso coro i tecnici che dispensarono rassicurazioni sull’operato del Comune, sulla gestione dei contenziosi in atto, della riscossione dei tributi, dove la Fcc, si prestò a riconoscere i debiti con un piano di rientro, guarda caso in successione ad una nostra interrogazione in merito proprio sui tributi non riscossi. E ora, a distanza di otto mesi, il sindaco Benini se ne esce con un comunicato nel quale esplicitamente ammette “criticità evidenti” da parte di Fcc, la richiama ad adempiere al pagamento pregresso dei tributi, parla di revoca della concessione”.

“Eppure quella commissione non ce la siamo sognata – incalzano i Cinque Stelle – E, a testimonianza di quanto affermiamo, l’audio è lì, sul sito del comune a disposizione di chi se la volesse ascoltare (http://www.comune.follonica.gr.it/il_comune/il_consiglio/consiglio_on_line/audio.php?video=2016-04-21-1.mp3&giorno=2016-04-21&commissione=3). Cari follonichesi, i nostri amministratori si riuniscono, parlano, parlano, ma poi dimenticano sempre la cosa più importante: il coinvolgimento dei cittadini. E ora che succederà? Arriveranno le truppe cammellate da Roma? Si farà un parco giochi? Si cambierà destinazione d’uso alle foresterie? Vedremo. Noi, comunque in questa faccenda continuiamo a non vederci chiaro e, con l’ostinazione di sempre nella ricerca della verità, continueremo ad informarvi su ulteriori sviluppi”.

 

Commenti