Prima di ritorno per l’Atlante Grosseto contro il Prato. Tonelli: «L’obiettivo resta la salvezza»

FOLLONICA – Dopo la pausa natalizia, l’Atlante Grosseto ritorna sul parquet del Palagolfo di Follonica domani giovedì 6 gennaio alle 15, per la prima giornata del girone di ritorno del campionato nazionale di calcio a 5 di serie A2 affrontando il temibile Prato nell’unico derby toscano.
Grande soddisfazione per l’operato dei suoi giocatori per il presidente dell’Atlante Iacopo Tonelli. “Finalmente si riparte – ha dichiarato – dopo tre vittorie consecutive ed il sesto posto in classifica non vediamo l’ora di confrontarci nuovamente con i nostri avversari dopo aver intrapreso un percorso di crescita che sta dando i suoi frutti anche prima del previsto. Le certezze che abbiamo maturato in questa prima parte di stagione possono essere il nostro valore aggiunto ma possono essere anche il nostro peggior nemico qualora la consapevolezza diventasse presunzione. Non accadrà, perchè ho fiducia nei miei ragazzi, nel mister, nello staff tecnico e nella dirigenza che sapranno trasformare l’energia positiva che nasce da questo momento in un volano e non in un freno. Nelle ultime settimane ho sentito spesso da addetti ai lavori e giornalisti specializzati che dopo gli ultimi risultati ed il mercato invernale sono cambiati per l’Atlante Grosseto gli obiettivi stagionali. Non è così, l’obiettivo resta la salvezza, nella maniera più serena possibile”.

Tonelli non dimentica che il suo team è una neopromossa. “Nelle uniche due avventure nella serie A2 nella nostra storia – ha continuato – non siamo stati in grado di mantenere questa categoria dove si trovano compagini con potenzialità economiche e strutturali di gran lunga superiori alla nostra. Come sempre cercheremo di colmare il gap con la competenza e con la programmazione a lungo termine. In questa ottica abbiamo acquisito le prestazioni sportive di Marco Caverzan che, nonostante il curriculum già colmo di trofei, è un ragazzo di 23 anni che rappresenta il nostro presente ma soprattutto il nostro futuro assieme agli altri ragazzi che dall’inizio dell’anno sputano sangue e sudore sui parquet di tutta Italia. Dobbiamo avere lo stesso spirito del girone di andata e solo dopo aver raggiunto la salvezza guarderemo se potremo divertirci ancora di più e realizzare qualcosa che assomiglierebbe molto ad un capolavoro sportivo”.

Al termine dell’ultimo allenamento, quello del mercoledì sera, mister Chiappini ha dichiarato che tutti i ragazzi stanno bene e dopo la pausa hanno comunque lavorato al meglio e questa partita di venerdì non è facile dato che dopo la sosta la prima partita è sempre difficile e poi c’è da tener conto che l’avversario non è dei più facili dato che i lanieri sono partiti per essere protagonisti in campionato e sono da prendersi con le molle. Il tecnico è soddisfatto di quanto la squadra ha fatto fino ad oggi, ma il difficile arriva nel girone di ritorno e bisogna stare attenti a tutte le insidie.
Questi i convocati dal mister Chiappini e dal suo vice Stagnaro per la gara interna con il Prato: Borriello, Izzo, Ducci, Bender, De Oliveira, Barelli, Baluardi, Toni, Alex, Keko, Caverzan, Kio e Gianneschi.

Arbitreranno Rosciarelli di Orvieto e Parrella di Cesena, cronometrista Paolino di Siena.

La classifica: Italservice Pesarofano 32 punti; Real Arzignano 30; Milano 28; Prato 25; Atlante Grosseto 21; B&A Sport Orte, Olimpus Roma 20; Ciampino Anni Nuovi 19; Bubi Alperia Merano 17; Cagliari 16; F.lli Bari Rewind Reggio Emilia 9; Capitolina Marconi 7; Aosta, Castello 3.

Commenti