Squalifiche e due multe ai Giovanissimi del Nuovo Casotto; niente sconti anche all’Etrusca Marina

GROSSETO – Nessuno sconto ai Giovanissimi provinciali del Nuovo Casotto da parte del giudice sportivo. Dopo l’abbandono del terreno di gioco al 22′ del primo tempo della sfida con la Nuova Grosseto Barbanella, in segno di protesta verso il direttore di gara, la società è stata inflitta della sconfitta per 5-0 come punteggio acquisito sul campo, penalizzata di un punto in classifica e multata di 25 euro quale prima rinuncia più altre 90 euro per comportamento offensivo verso il direttore di gara. Inoltre, inibizione a svolgere ogni attività fino al 20 gennaio per il dirigente Pelosi e fino al 21 marzo per l’allenatore Tinturini. Una giornata di squalifica ai giocatori Materazzi e Sarti.
Ammenda di 50 euro anche all’Orbetello, che si vede privare del giocatore Porcari per due gare effettive.
Negli Juniores provinciali, squalificati il dirigente Rossi, il massaggiatore Ragazzini e l’assistente all’arbitro Avola, tutti del Paganico, rispettivamente per tre mesi, un mese e tre giornate. A carico di giocatori, due turni a Simi dell’Alberese ed uno a Nerucci dell’Arcille e, per recidiva in ammonizione, a Borghi del Castel del Piano. Diffidati Cristinzio dell’Alberese, Pieri del Paganico e Giovani del Porto Ercole. Negli Allievi, un weekend senza pallone per Bambagioni del Paganico; diffidati Baldelli dell’Aurora Pitigliano e Cecconi e Gargelli dell’Orbetello.
In Terza categoria, tre giornate a Alberto Pellegrini della Torbiera e due a Fontani della Polisportiva Scansano; diffidati Jarju del Casotto Marina e Biagiotti dello Sticciano.
Nella Terza categoria livornese, per l’Etrusca Marina ammenda di 75 euro e un turno di squalifica per Sciorio e, per recidiva in ammonizione, Garofalo.

Commenti