Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rischio idraulico, arrivano 900mila euro per rendere più sicura la Maremma

Più informazioni su

FIRENZE – Quattro milioni e 800mila euro per la manutenzione ordinaria sulle opere di seconda categoria. A tanto ammontano le risorse per il 2017 che la Regione assegnerà ai Consorzi di Bonifica come prevede la convenzione appena approvata. Al genio civile Toscana sud, Consorzi Toscana Costa e Toscana Sud, sono andati 900mila euro.

“Come prevede la legge regionale 80/2015 che riserva alla Regione tutte le funzioni di pianificazione e di programmazione in materia di difesa del suolo, compresa la manutenzione e gestione delle opere idrauliche di seconda categoria, la Regione può avvalersi dei Consorzi di Bonifica per questa attività – spiega l’assessore all’ambiente Federica Fratoni – Prosegue dunque l’impegno costante sulle attività di difesa del suolo. La manutenzione ne costituisce un aspetto fondamentale, per il quale la Regione ha riformato profondamente il sistema dei Consorzi, creando realtà adeguate per dimensione e capacità finanziaria. Con questo atto vengono destinate, anche per il 2017, risorse consistenti per garantire l’efficienza del vasto reticolo”.

Saranno ora i Consorzi a questo punto a individuare i tratti dei corsi d’acqua che saranno oggetto di manutenzione e trasmettere lo schema alla regione entro il 15 gennaio.

Ecco la suddivisione delle risorse: genio civile Toscana Nord-Consorzio Toscana Nord 600mila euro; al genio civile Valdarno Superiore-Consorzi Alto e Medio Valdarno un milione e 300mila euro; al genio civile valdarno centrale-Consorzio Medio Valdarno 800mila euro; al genio civile Valdarno inferiore-Consorzio Basso Valdarno e Toscana Costa un milione e 200mila euro. 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.