ULTIM’ORA – Le operaie Mabro occupano il Comune «Basta rinvii, siamo stanche» fotogallery

Più informazioni su

GROSSETO – Hanno occupato la sala del Consiglio comunale per protesta. Sono esasperate le operaie della Mabro, e stamani hanno deciso un gesto estremo e di rottura, un centinaio di loro si è presentato in Comune per incontrare il sindaco ma anche per chiedere risposte.

«Vogliamo chiarezza, non vogliamo il fallimento, vogliamo lavorare» affermano dall’Rsu. «Non è stata firmata la cassa integrazione, c’è gente che da aprile deve andare in pensione e che non può andare. Qui ci sono 180 famiglia coinvolte, donne con figli: così è difficile trovare la forza per andare avanti».

«Siamo uscite dal tribunale il 16 e siamo venute subito qui in Comune – afferma la sindacalista Nadia Perino – ci dettero delle certezze, che questa Giunta aveva risolto il problema, e invece ci hanno di nuovo preso in giro. Capisco che questa è una vertenza difficile ma c’è stata omertà: essere coinvolti nella gestione ci pareva il minimo».

«Già lunedì aspettavamo una risposta da questi cinesi – prosegue ancora -, e invece probabilmente non saranno disponibili sino a venerdì: mi chiedo se sia una presa in giro. A questo punto resteremo qui, e occuperemo la sala del consiglio finché non avremo risposte. Tanto lavorare non lavoriamo, possiamo stare anche qui finché non ci daranno una spiegazione».

Più informazioni su

Commenti