Quantcast

Erasmus Plus, alla sala Pegaso l’incontro per una scuola più internazionale

Più informazioni su

GROSSETO – Si è svolto oggi, venerdì 16 dicembre, il seminario “Verso l’internazionalizzazione dei curricoli di studio: novità ordinamentali ed esperienze” nella Sala Pegaso del Palazzo della Provincia.

L’importante iniziativa regionale nasce all’interno della Rete MIUR Europa dell’Istruzione, ed è frutto della collaborazione fra l’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana e il Liceo Rosmini.

Un evento fortemente voluto dal Dirigente scolastico Gloria Lamioni, durante si è fatto il punto sulle ultime novità nel campo della scuola e sul programma europeo di cooperazione, formazione e mobilità Erasmus Plus, sia dal punto di vista progettuale che amministrativo-contabile.

Protagonista del seminario il mondo dell’Istruzione: presente Rosa De Pasquale capo del Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione del MIUR , il direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Domenico Petruzzo, Paola Conti Dirigente dei servizi generali e amministrativi IIS Leonardo da Vinci Firenze, i Dirigenti scolastici regionali, i rappresentanti dell’Ufficio Scolastico Regionale e personale docente della provincia di Grosseto.

Questo è solo una delle iniziative verso l’internazionalizzazione del percorso di studi: già il liceo Rosmini ha ottenuto l’accreditamento per poter inserire il percorso Cambridge IGCSE (International General Certificate of Secondary Education), che prevede la possibilità di sostenere esami di varie discipline in lingua inglese.

Ha attivato inoltre l’EsaBac che prevede la possibilità di ottenere il doppio titolo di maturità italiana e francese; il percorso di studi con la lingua cinese come materia curricolare, ossia a tutti gli effetti certificata alla fine del quinquennio alla pari di tutte le altre materie e la progettazione CLIL, insegnamento di una disciplina non linguistica in Lingua straniera.

Più informazioni su

Commenti