Quantcast

«Segnali negativi per il mercato dell’acido solforico» l’Ugl incontra i lavoratori di Tioxide e Solmine

Più informazioni su

SCARLINO – «Segnali negativi da inizio anno per il mercato dell’acido solforico relativamente alla diminuzione delle commesse su India, Cina e Brasile». È stato questo uno degli argomenti di cui si è trattato durante l’assemblea dei lavoratori organizzata dalla segreteria provinciale UGL Chimici presso la società Nuova Solmine, con la partecipazione di rappresentanti sindacali di tutta l’area chimica provinciale, per la verifica annuale sulla situazione dei rendimenti relativi ai fondi di previdenza complementare della chimica.

«Dopo l’apertura del segretario provinciale dell’UGL Chimici, Carlo Banti, che ha illustrato la situazione attuale delle due più grandi realtà chimiche della provincia (Huntsman e N. Solmine) – afferma il sindacato -, rispettivamente inerenti la cessione di ramo d’azienda di Textile Effect di Ternate (verso Huntsman Scarlino) e dei segnali negativi che sta dando da inizio anno il mercato dell’acido solforico, è intervenuto il vice segretario regionale UGL chimici Moreno Bellettini che ha effettuato una panoramica su alcuni importanti aspetti socio-politici del comparto chimico del territorio».

Dopodiché ha preso la parola il componente della segreteria nazionale e responsabile nazionale dei fondi integrativi della Ugl Chimici, Marco Fabrizio il quale ha provveduto ad illustrare e spiegare dettagliatamente i rendimenti ed i vantaggi del fondo di previdenza complementare del settore chimico. «L’assemblea si è conclusa con un augurio di buon lavoro da parte del segretario provinciale al nuovo eletto RSV UGL alla Dytech, Ciriaco Petitto che per la prima volta entra a far parte della RSU di questa azienda, confermando – conclude Carlo Banti – la tendenza alla crescita della UGL Chimici a livello nazionale».

Più informazioni su

Commenti