Il Savoia dona il sangue: “Sempre al fianco della nostra città”

GROSSETO – Il reggimento “Savoia Cavalleria” ha contribuito alla raccolta di sangue per al centro trasfusionale dell’ospedale Misericordia.

I cavalieri paracadutisti, non al primo appuntamento con simili attività, hanno risposto all’invito dell’azienda ospedaliera per porre generosamente il braccio a favore della comunità cittadina. Accolto dai cordiali ed esperti tecnici del servizio di  immunoematologia e medicina trasfusionale, il Savoia ha effettuato i previsti esami di rito e messo a completa disposizione il proprio sangue ai concittadini.

Il colonnello Aurelio Tassi, comandante del reggimento ha colto l’opportunità per ringraziare la dottoressa Giuliana Bragaglia, primario del reparto, della vicinanza dimostrata al proprio personale in ogni occasione e, sulla scorta dell’ottimo rapporto già esistente tra i due enti, ha ricordato quanto volentieri le donne e gli uomini di Savoia rispondano spontaneamente a questo tipo di iniziative.

“Donare il sangue è un atto di maturità, di grande sensibilità e altruismo – si legge in una nota – Savoia Cavalleria  rappresenta una risorsa per la comunità maremmana e, sempre solidali con le altre istituzioni locali vuol rendere, anche durante le festività natalizie, un servizio fondamentale per la vita del prossimo”.

Commenti