Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Manovra anti crisi: il Comune riduce gli oneri di urbanizzazione e i costi di costruzione

Più informazioni su

CINIGIANO – Contro la crisi economica il Comune di Cinigiano ha ridotto gli oneri di urbanizzazione fino al 44% ed i costi di costruzione. La proposta, avanzata dalla Giunta comunale è passata a maggioranza nel corso dell’ultima seduta consiliare con l’astensione della minoranza.

“Si tratta di una scelta importante – commenta il sindaco Romina Sani – che sono certa produrrà effetti positivi su tutto il territorio. Il nostro comune aveva oneri di urbanizzazione molto elevati, anche rispetto ad altri comuni della provincia. Tra l’altro i valori erano rimasti invariati dal 2008. In questi anni sono cambiate molte cose, l’arrivo di una crisi economica nazionale pesante ha profondamente modificato lo scenario di riferimento immobilizzando interi settori economici. L’edilizia è stato, ed è ancora,  tra quelli più in sofferenza, ma le conseguenze si sono fatte sentire anche per il commercio e il turismo. Poiché la nuova Legge regionale ci consente di partire da una tabella di riferimento per intervenire sul singolo Comune abbassando o innalzando i valori, Cinigiano ha voluto dare un segnale forte, abbassando praticamente tutte le voci, con l’obiettivo di far ripartire gli investimenti e gli interventi edilizi, e di andare incontro alle esigenze dei privati e degli operatori economici”.

“Con lo stesso obiettivo abbiamo ridotto anche gli oneri di costruzione  – continua Romina Sani – con vantaggi particolari per il settore turistico. Ad esempio, abbiamo dato un importante segnale ai campeggi che avevano costi di costruzione pari al 12% e li abbiamo fatti scendere al 5%”.

Queste le principali riduzioni sugli oneri di urbanizzazione approvate dal Consiglio comunale:

1) – 32% oneri di urbanizzazione primaria per insediamenti residenziali nel tessuto storico;
2)  – 43% oneri di urbanizzazione secondaria per insediamenti residenziali nel tessuto storico;
3) – 38% oneri di urbanizzazione primaria per insediamenti artigianali nel tessuto storico;
4) – 44% oneri di urbanizzazione secondaria per insediamenti artigianali nel tessuto storico
5)   -29% oneri di urbanizzazione secondaria per insediamenti residenziali negli altri tessuti

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.