Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mezzo milione di euro di mutui estinti in anticipo: il Comune risparmia

Più informazioni su

MANCIANO – Durante l’ultimo Consiglio comunale, l’amministrazione di Manciano ha messo in atto una significativa operazione di riduzione del tasso di indebitamento, realizzando un’estinzione anticipata di mutui per 501.805 euro.

Tale manovra, realizzata utilizzando delle quote di avanzo di amministrazione bloccate e non utilizzabili per altre finalità, offre dei grandi vantaggi sia nel breve, sia nel lungo periodo. Si parla infatti di un risparmio complessivo in termini di interessi per 598.518 euro dal 2017 al 2027, risorse che alleggeriscono la parte corrente del bilancio di ben 71.041 euro già nel prossimo esercizio finanziario.

I vantaggi più grandi si avranno però nei prossimi esercizi, in quanto questa operazione permetterà, avendo abbassato in modo sensibile il tasso di indebitamento, di avere risorse disponibili per gli investimenti in opere pubbliche.

Sin dall’inizio del mandato, la Giunta ha lavorato con grande attenzione all’aspetto dell’indebitamento dell’ente, vero e proprio problema sia a livello nazionale che di enti locali. Infatti nel 2011 l’indebitamento complessivo del Comune era di 3.678.00 euro e nel corso del mandato amministrativo è stato portato a soli 1.180.000 euro, grazie ad operazioni virtuose che hanno consentito di liberare risorse utili per gli investimenti pubblici.

“E’ stato un Consiglio importante – commenta l’assessore al Bilancio Giulio Detti – per il futuro del nostro comune. In un quadro nazionale di debito pubblico crescente abbiamo operato un’estinzione dei mutui di 501.805 euro. Si chiude un percorso virtuoso che alleggerisce per le future amministrazioni il costo degli interessi, dando possibilità di investimento e di realizzazione di opere pubbliche. Tutto questo – prosegue l’assessore Detti – permette di approvare il bilancio di previsione entro fine anno, esempio di capacità di programmazione e celerità amministrativa. Si chiude un ciclo nella consapevolezza di aver dato solidità e creato prospettive di sviluppo, futuro e crescita all’ente. Il tutto governando con serietà e dimostrando che la buona politica esiste”.

“Questa operazione di estinzione dei mutui – spiega il sindaco di Manciano Marco Galli – oltre ad essere virtuosa sotto tutti i punti di vista, ci consente di reperire quel margine di manovra, ottenuto con il risparmio sul costo degli interessi, necessario a chiudere il bilancio di previsione del prossimo esercizio. Riuscire ad approvare un bilancio – conclude Galli – senza aumenti di imposte e confermando tutte le esenzioni e riduzioni è un grande risultato, che concretizzeremo con il prossimo Consiglio comunale prima della fine dell’anno”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.