Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Magliano celebra la Festa della Toscana con gli studenti e il sindaco dei ragazzi

MAGLIANO IN TOSCANA – Domani in sala consiliare a Magliano in Toscana alle ore 10 si svolgerà un evento per ricordare un grande avvenimento che ha portato a decidere la festa della Toscana il 30 Novembre : l’abolizione della pena di morte nel lontano 1876 da parte dell’arciduca Leopoldo di Lorena. In tale occasione il Sindaco Diego Cinelli, la vice sindaca e assessore all’istruzione Mirella Pastorelli e tutta la maggioranza riceveranno il Sindaco eletto dai ragazzi delle scuole di Magliano e la sua giunta.

Un momento molto importante, quando per la prima volta il giovane sindaco riceverà la fascia tricolore dal Sindaco Diego Cinelli. Il consiglio comunale dei ragazzi domani presentarà il proprio statuto ed il proprio programma ai presenti.

L’assessore all’istruzione vede molto positivo il traguardo raggiunto dai ragazzi attraverso l’ elezione del consiglio comunale, in quanto sono diventati componenti importanti, perché la cittadinanza si impara, attraverso una serie di esperienze formative che configurano una vera scuola di cittadinanza. È in queste acquisizioni che si trovano gli snodi fondamentali che danno senso all’esperienza dei CCR.

I ragazzi saranno i veri attori della progettazione partecipata, strumento di grande potenzialità, in quanto permette di realizzare un percorso di trasformazione della realtà il cui punto di partenza sono loro stessi. Il consiglio comunale dei ragazzi di Magliano costituirà una modalità educativa che permetterà ai ragazzi di confrontarsi, di gestire la conflittualità nella ricerca di soluzioni che non soddisfino le esigenze dei singoli, ma quelle di tutta la collettività di cui si fa parte.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.