Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Maremma che eccelle: azienda locale protagonista nel programma del TG2 EAT Parade

Più informazioni su

GROSSETO – La Cooperativa sociale Il Timone Onlus, il 29 ottobre scorso è stata protagonista di un servizio televisivo che andrà in onda venerdì 2 dicembre su Rai 2 alle ore 13,30 all’interno della rubrica “EAT Parade” del “TG2”, coordinata dal giornalista Bruno Gambacorta.

Come ricorda il presidente don Roberto Nelli: “La Cooperativa Sociale Il Timone Onlus è stata costituita a dicembre 2009 da 12 soci fondatori, su iniziativa di un attivo gruppo di volontari che operano presso il centro di ascolto Caritas della Parrocchia Maria Ss. Addolorata di Grosseto, con l’obiettivo di favorire l’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati ed il reinserimento nel mercato del lavoro di persone che per vari motivi presentano problematiche occupazionali ed economiche. Nel 2015 ha deciso di diversificare il proprio operato puntando su attività artigianali legate al settore agro-alimentare. Da prima è stata presa in gestione una piadineria, a Grosseto in via Matteott”.

“A fine 2015 – come spiega il direttore della Cooperativa, Luca Milan – è stata acquisita un’attività storica di panificazione, un’attività sorta alle pendici del Parco della Maremma con un piccolo fornino nella frazione di Rispescia che poi si è ingrandito fino ad avere un laboratorio artigianale di panificazione a Grosseto in via Cesare Battisti 71 e ben due negozi: uno adiacente al laboratorio, l’altro in via Luca Signorelli 36, ovvero nel cuore del quartiere della Parrocchia Maria Ss. Addolorata. L’attività principale è la produzione di pane, schiaccia, pizza e dolci da forno con una vendita quotidiana al dettaglio e non. Molto forte è il legame con il Parco della Maremma e con le sue campagne; difatti viene portato il pane giornalmente in circa 70 poderi della zona, mantenendo costante quella tradizione a cui è abituato il popolo contadino”.

“Attualmente la Cooperativa Sociale ha 20 dipendenti di cui un terzo di tipo svantaggiato. Oltre ai dipendenti la Cooperativa ha accolto nell’ultimo anno ben 4 inserimenti terapeutici: soggetti seguiti dai servizi sociali locali, dalle AUSL che per vari motivi si trovano a percorrere un cammino per reinserirsi nel tessuto sociale, nonché ha collaborato con alcuni istituti locali accogliendo tirocinanti all’interno di percorsi formativi di alternanza scuola lavoro.  Una cooperativa con una quota rosa di maggioranza con ben 16 donne impiegate nelle varie mansioni.

Il servizio televisivo ha posto l’attenzione sull’utilizzo dei grani antichi per la produzione di pane e schiaccia. “Abbiamo scelto di produrre un pane più genuino – spiega Matteo Zorzi, il fornaio più giovane della Cooperativa -, ascoltando i racconti dei nostri nonni, di quelle persone che hanno contribuito negli anni a rendere la Maremma, un territorio eccezionale, unico. Siamo partiti dalla ricerca della materia prima e abbiamo deciso di utilizzare una farina macinata a pietra, prodotta dai grani antichi, ovvero da alcune varietà del passato rimaste autentiche e originali, che non hanno subìto alcuna modificazione da parte dell’uomo per aumentarne la resa”.

Il servizio andrà in onda venerdì 2 dicembre alle 13,30  su RAI2 all’interno del TG2 EAT PARADE e in replica sabato 3 dicembre dopo la mezzanotte, martedì 6 dicembre alle 10,30 e venerdì 9 dicembre alle 3 della mattina. Gli utenti del web potranno vederlo in diretta o in differita su www.raiplay.it o sulla app Rai Play e,  in seguito, sul sito www.tg2.rai.it nella sezione rubriche/eatparade.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.