Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Argentario, tutti contro la violenza per celebrare la giornata internazionale

Più informazioni su

MONTE ARGENTARIO – Per la commemorazione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne la Commissione Pari Opportunità del comune di Monte Argentario ha organizzato una giornata dedicata alle donne. La giornata è iniziata con una conferenza sui diritti della Donna dove i relatori hanno introdotto il problema delle aggressioni, delle truffe (specialmente alle più anziane), ma si è parlato anche di violenza sessuale, di omicidio (femminicidio), di stalking, di Codice Penale e diritti.

Il vice sindaco Priscilla Schiano ha aperto la conferenza parlando delle donne e dei vari e dei disagi che vive il mondo femminile invitando le Donne a non essere vittime ma a reagire.

Con questa introduzione ha continuato l’istruttore Nevio Sabatini del corso “Donna in SiKurezza”(che si è concluso in questa giornata volutamente, con la conferenza) dando alcuni consigli su come prevenire il pericolo, come comportarsi per strada e tre le mura domestiche, ma soprattutto ha incitato a rispettare la Donna anche gli altri giorni dell’anno ricordando che la Donna è l’elemento base per la procreazione e quindi indispensabile anche per l’uomo. Ha proseguito invitando sia gli uomini ma anche le donne ad abbassare i toni e cercare di convivere più pacificamente, ricordando anche che la missione delle pari opportunità non deve essere una guerra nei confronti dell’altro sesso o una battaglia tra schieramenti politici all’interno di essa, ma deve essere una missione condivisa per la tutela del sesso femminile in Italia e l’emancipazione di alcune donne che provengono da paesi meno civilizzati.

Ha proseguito la conferenza l’avvocato Anna Poggioli parlando dei vari articoli del C.P. che riguardano i reati nei confronti delle Donne, ed elencando alcuni episodi gravi accaduti recentemente in Italia, sentenze e ricorsi,dando consigli su come gestire gli aspetti giudiziari o comportarsi in maniera legale.

Ha continuato l’Avv. Anna Scotto parlando dello Stalking, dei vari aspetti, e di casistiche (numeri e percentuali) di episodi accaduti quest’anno e negli ultimi anni, discutendo alcune situazioni dispensando consigli per prevenire e/o gestire eventuali reati che potrebbero riguardare le donne in futuro.

Erano presenti il maresciallo comandante dei Carabinieri di Monte Argentario ed anche il Capitano dei Carabinieri Comandante di Compagnia che dirige tutto il territorio a sud della Provincia di Grosseto ,il quale prendendo la parola ha elogiato il lavoro e l’impegno che le Pari Opportunità svolgono costantemente, appoggiando a pieno il profilo tenuto, rafforzandolo con un intervento e consiglio di rivolgersi prontamente anche per un semplice colloquio alle autorità ai primi segni di discussione o di avvenuta colluttazione e non aspettare che la situazione degenera.

La Polizia Municipale di Monte Argentario era Rappresentata dal Comandante Loredana Busonero che ha espresso condivisione ed appoggio al lavoro delle Pari Opportunità invitando a continuare con suddette iniziative coinvolgendo anche le scuole e le strutture di zona, riconoscendo un ottima iniziativa il “Progetto Donna in Sikurezza” ha fatto i complimenti ed i migliori auguri auspicando maggiore partecipazione per il futuro ed eventi così interessanti ed educativi.

La giornata è proseguita con la consegna attestati alle donne che hanno concluso il corso di otto incontri, ai ringraziamenti con targhe ed attestati di merito a tutti i soggetti che hanno contribuito alla realizzazione di questo meraviglioso evento, al Comune ci Monte Argentario, alle Pari Opportunità , ma soprattutto alla BCC di Saturnia e Capalbio che ha creduto in questo progetto sin dall’inizio ed ha contribuito alla realizzazione .

La giornata si è conclusa con una cena commemorativa ,ma anche di festeggiamenti con tutte le Donne che hanno partecipato al corso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.