Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Grosseto ha scelto i campionati italiani dei vigili del fuoco nel ciclocross

Più informazioni su

GROSSETO – Il terzo memorial Andrea Nencini, valido anche come campionato italiano vigili del fuoco di ciclocross, è stato una bella festa di sport.

Baciati da un sole piacevole, per confrontarsi nel circuito di 2,7 chilometri disegnato all’interno del parco dell’ex diversivo, si sono ritrovati 85 vigili del fuoco, giunti da tutta Italia, divisi in due fasce di partenze.

La prima fascia è stata vinta da Andrea Pighini, che si è anche imposto nella categoria Master 4, che all’arrivo ha preceduto il torinese Dario Berardi e il grossetano Renzo Vestri. La categoria Master 5 è stata vinta da Paolo Casconi, Latina; la categoria Master 6 da Edoardo Sandri, Vicenza; la categoria Donne dalla grossetana Lucia Catarsi.

Nella seconda fascia si affrontavano invece i corridori più giovani e Mauro Zanier, del comando di Pordenone, ha fatto valere la legge del più forte precedendo Mauro Passero di Cuneo e il compagno Marco Zanier. Marco Zanier ha vinto la categoria Master Sport, Daniele Parisi del comando di Latina la categoria Master 1, il romando Luca Pasquali la categoria Master 2, Mauro Zanier la categoria Master 3.

Soddisfazione per il comando di Grosseto, primo nella classifica a squadre con 51 punti, davanti ad Arezzo con 24 e Pordonone con 23. Alla gara, ben organizzata dal Gruppo Sportivo Vigili del Fuoco Massimo Boni sotto l’egida Uisp, hanno partecipato 23 team. Dopo un apprezzato pasta party ricche premiazioni per tutti, nelle quali – come durante la gara – c’è stato un commosso ricordo di Andrea Nencini: suo padre è stato presente per tutta la giornata.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.