Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Enegan inaugura la nuova sede: sarà all’avanguardia nel risparmio energetico fotogallery

Più informazioni su

GROSSETO – Oltre 80 persone al lavoro nella sola sede di Grosseto, un’azienda che cresce nonostante la crisi e che dalla Toscana (a Grosseto e Montelupo le due sedi) si sta estendendo in tutta Italia puntando su un’idea di energia verde e valorizzazione del territorio e delle professionalità.

Oggi Enegan gas e luce inaugura la sua nuova sede, uno dei pochissimi edifici costruiti in classe energetica A4. 2.500 metri quadri di superficie (e altri 1800 di terrazze) sfruttati al massimo per ridurre al minimo gli sprechi energetici. A Grosseto Enegan, che è nata grazie alla volontà di quattro soci, due fiorentini e due grossetani e inizialmente aveva una unica sede a Montelupo, è arrivata nel 2010. «Abbiamo una rete nazionale di mille agenti – afferma il responsabile marketing Morad Giacomelli – e forniamo alle imprese energia green al 100%».

Quello che fornisce Enegan ai clienti e alle aziende è un servizio a tutto tondo. Non solo energia, ma una consulenza per raggiungere il risparmio energetico, una vetrina per le aziende partner, con un portale in cui i clienti possono pubblicare gratuitamente le proprie offerte. La formazione per i clienti e la possibilità di gestire tutto con un click.

«I servizi sono quello che ci contraddistingue, quel che riusciamo a dare in più ai clienti» afferma l’amministratore delegato Massimo Bismuto. Uno di questi servizi è il call-center, che non è stato delocalizzato all’estero come succede spesso, ma è qui a Grosseto. Questo significa una ricaduta economica sul territorio dal punto di vista dei posti di lavoro, oltre ad un servizio più accurato per i consumatori.

«Avere realizzato una struttura di questo tipo – precisa Andrea Guarducci, presidente di Enegan – ci rende estremamente orgogliosi. Per prima cosa per il valore che possiede a livello di rispetto ambientale e poi perché abbiamo realizzato una struttura che si integra perfettamente con la comunità e la città di Grosseto, alla quale teniamo particolarmente. La nostra volontà di produrre energia attraverso fonti rinnovabili ed essere costantemente attenti all’ambiente, si traduce anche in azioni di questo tipo».

La nuova sede, il cui progetto è a cura dello studio dell’architetto Mariangela Teresini e dello studio FGS Project, entrambi di Grosseto, è costruita in classe A4, si sviluppa su due piani fuori terra ed uno interrato adibito ad autorimessa e magazzino e copre una superficie di oltre 5.000 mq. Le vetrate, che contraddistinguono tutto l’edificio, sono antiriflettenti con alte prestazioni acustiche e termiche, non fanno aumentare o diminuire eccessivamente la temperatura interna in estate e in inverno, cosa che permette un importante risparmio energetico sia in termini di riscaldamento che di luce. Tutto l’edificio è stato progettato con illuminazione esclusivamente a LED che garantisce il 70% di risparmio energetico rispetto alle luci tradizionali. Inoltre è dotato di domotica che permette la gestione coordinata, integrata e computerizzata degli impianti tecnologici per evitare qualsiasi spreco energetico. Sulla terrazza di copertura sono ubicati i pannelli solari per la produzione di acqua sanitaria che garantiscono acqua calda superiore all’80% del fabbisogno annuo; sempre sulla terrazza sono installati 147 moduli fotovoltaici, che alimentano tutto l’impianto compreso le pompe di colore.

« Il Comune di Grosseto è orgoglioso di tagliare il nastro della nuova sede di Enegan – commenta il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna -, una realtà imprenditoriale forte e innovativa che ha creduto nella nostra città e qui ha deciso di investire risorse e intelligenze, sempre guidata dalla stella polare della sostenibilità ambientale. L’Amministrazione che guido sosterrà sempre i progetti di chi vuole credere in questo territorio e nella sua capacità di generare opportunità di crescita collettiva».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.