Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Simiani si scaglia contro Sel: «Contestano qualcuno, non qualcosa»

Più informazioni su

MANCIANO – “Non nuovi i temi della contestazione, da parte della lista Sel di Manciano, sull’iniziativa promossa dal Comitato per il Sì al Referendum a Manciano”. A scriverlo è Marco Simiani, segretario provinciale del Pd.
“Ci dispiace che al centro di questa contestazione venga messo in discussione un importante incontro – aggiunge Simiani – che parlerà nel merito della riforma e che coinvolgerà voci provenienti da aree politiche diverse. Come già successo in questa campagna referendaria, quello che viene contestato è qualcuno e non qualcosa. Sembra fuori luogo l’attacco al sindaco Galli e all’assessore Detti sulla loro adesione al Comitato del Sì, scelta libera in un paese democratico”.
“Le critiche mosse verso il sindaco e l’assessore – precisa il segretario del Pd – sfruttano l’occasione di una iniziativa che parla del Referendum; viene paventato un clima di alleanza tra posizioni legittimamente differenti, quando invece si tratta solo di una iniziativa che parla nel merito della riforma e può servire per informarsi e fare domande. Quando ormai è un fatto oggettivo che le strane alleanze stanno da un’altra parte, dalla parte di chi, volendo votare a tutti i costi no, per andare più contro a qualcuno che a favore di qualcosa, è disposto a tapparsi gli occhi e spalleggiare partiti e movimenti con i quali non è mai andato d’accordo da anni, addirittura con pensieri opposti. Perdendo così l’occasione di una riforma aspettata da decenni anche da molti che oggi dicono di votare no”.
“I Comitati che esistono sull’area di Manciano – conclude Simiani – stanno portando avanti varie iniziative che parlano della riforma, le più evidenti sui media sono partite da ottobre con la visita dell’Eurodeputato Nicola Danti, per arrivare a quella di oggi, fino alla prossima che si terrà a Saturnia con Bruno Valentini (sindaco di Siena) e Tommaso Currò (Parlamentare) il 26 novembre. Tutte volte ad informare e parlare della riforma, con impegno e dedizione verso i cittadini. Se si taccia il Pd di voler essere il Partito della Nazione, noi crediamo che semmai sono gli altri ad esserlo già, e sinceramente ci domandiamo anche come facciano”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.