Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sì o no al referendum, tutti gli incontri dei Giovani Democratici

GROSSETO – Il 4 Dicembre si avvicina ed aumenta la mobilitazione in vista dell’appuntamento elettorale. Dopo aver preso parte alla creazione dei comitati per il sì, dopo aver partecipato alla manifestazione del 29 ottobre a Roma,  i Giovani Democratici della Federazione di Grosseto presentano i loro dibattiti per entrare nel merito della riforma e dimostrarne la validità.

“L’esito della consultazione – scrivono i Giovani Democratici – si gioca moltissimo sugli indecisi, per questo crediamo che organizzare dei dibattiti tra “sì” e “no” possa aiutarci a spiegare bene la riforma e a convincere i cittadini della sua validità, della possibilità che ci offre per ammodernare un sistema da troppo fermo al palo. I nostri relatori saranno vari: amministratori, accademici e giovani”.

Si parte domenica 20 alle ore 10,30 dalla sala del consiglio comunale di Follonica con Gesuè Ariganello, consigliere comunale e segretario comunale PD, per le ragioni del “sì” ed Enrico Calossi, Lecturer presso la California State University Florence, per il “no”.

Giovedì 24 alle ore 21,30 ad Arcidosso, nella sala del consiglio comunale con Claudio Franci, sindaco di Castel del Piano, per il “sì” e Corrado Lazzeroni, consigliere comunale di Arcidosso, per il “no”. Venerdì 25 con il segretario nazionale dei Giovani Democratici Mattia Zunino a Grosseto e sabato 26 con un ultimo dibattito ad Orbetello.

“Come sempre – si legge nella nota – è stato fondamentale l’impegno di tutti i circoli territoriali dei Giovani Democratici, che hanno permesso l’organizzazione capillare di questi eventi che certificano lo sforzo profuso per aumentare il livello del dibattito e convincere indecisi e contrari a dare il loro voto affermativo alla riforma”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.