Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

40 posti di lavoro con la nuova centrale di Monterotondo: e dovranno venire dai territori geotermici

GROSSETO – Saranno 40 i posti di lavoro che si creeranno grazie alla nascita della nuova centrale geotermica che Enel green power costruirà a Monterotondo Marittimo, nelle località tra podere Barghini e podere Milla.

Si parla di diplomati e laureati. E se i laureati potranno venire da tutta Italia, per i diplomati l’accordo prevede che debbano essere assunti persone di provenienza dai 17 comuni geotermici: Abbadia San Salvatore, Arcidosso, Castel del Piano, Castelnuovo Val di Cecina, Chiusdino, Montecatini Val di Cecina, Monterotondo Marittimo, Monteverdi Marittimo, Montieri, Piancastagnaio, Pomarance, Radicofani, Radicondoli, Roccalbegna, San Casciano dei Bagni, Santa Fiora e (nuovo entrato) Massa Marittima.

La costruzione della centrale richiederà tre anni, ma le assunzioni verranno fatte già nei mesi precedenti, così da poter inserire al lavoro personale già formato. Negli ultimi cinque anni sono stati 280 i giovani assunti da Enel. Per candidarsi basta andare sul sito di Enel alla sezione carriere o cliccare a questo LINK

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.