Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Novità alla media Madonna delle Grazie: arriva l’inglese potenziato

Dal prossimo anno scolastico arriva l’inglese potenziato. Ben 5 ore settimanali curriculari, di cui due con l’insegnante madrelingua. La preside Biondo: “E’ una scelta di campo per aiutare i nostri ragazzi ad essere sempre più cittadini consapevoli del mondo ed avrà come effetto il superamento dei corsi di lingua per ottenere le certificazioni. Si uscirà dalla III Media col Cambridge Pet”. La seconda lingua verrà studiata per due ore a settimana il pomeriggio

Più informazioni su

GROSSETO – Il futuro anno scolastico della scuola media paritaria “Madonna delle Grazie”, gestita dalla Fondazione diocesana Chelli, porterà una significativa novità: ancora più inglese per i propri studenti. Gli organi di governo della scuola hanno infatti approvato il progetto di potenziamento di inglese, che sarà insegnato per 5 ore settimanali: tre con l’insegnante di lingua e due con l’insegnante madrelingua.

Le cinque ore entreranno, così, nel curriculum obbligatorio.

“Abbiamo voluto imprimere alla nostra scuola un’impronta precisa – spiega la preside Paola Biondo – consapevoli che i ragazzi oggi non possono prescindere, per la loro formazione, dallo studio approfondito dell’inglese, che apre la strada a ulteriori percorsi didattici e formativi, che risulteranno strategici anche per il loro futuro. L’incremento così significativo delle ore curricolari di inglese produrrà già un effetto immediato – spiega ancora la preside – ovvero il superamento dei corsi di lingua per l’ottenimento delle certificazioni. Infatti le future cinque ore di inglese consentiranno ai nostri alunni di arrivare alla terza media avendo raggiunto il livello B1, cioè quello del Cambridge Pet, in un servizio ‘tutto compreso’ nella normale attività scolastica”.

Naturalmente il potenziamento così massiccio dell’inglese, che pone la scuola media Madonna delle Grazie all’avanguardia anche in questo ambito, non riduce per gli alunni la possibilità di studiare bene anche altre lingue straniere. Viene, infatti, conservata ed ampliata la scelta della seconda lingua, che i ragazzi potranno approfondire, come percorso opzionale, in due ore settimanali pomeridiane, dalle 14.30 alle 16.30.

“Gli alunni – spiega ancora la preside Biondo – potranno scegliere fra lo spagnolo, lingua attualmente già nel piano dell’offerta formativa della nostra scuola, e un’altra lingua che attiveremo sulla base delle richieste delle famiglie. Il percorso pomeridiano sarà un ulteriore investimento sull’arricchimento della preparazione linguistica che caratterizza le nostre scuole. Al termine dell’anno scolastico, gli studenti che hanno frequentato i corsi pomeridiani di seconda lingua, riceveranno un attestato allegato alla pagella e sosterranno l’esame per la certificazione internazionale corrispondente al livello di competenza raggiunto. La nostra – conclude la preside Biondo – è una scelta di campo, nella convinzione che il potenziamento curriculare dell’inglese arricchisca di competenze innovative l’offerta formativa che la nostra scuola è in grado di proporre alle famiglie, che desiderano che i loro figli acquisiscano una formazione europea ed internazionale, che passa inevitabilmente da una forte padronanza della lingua inglese”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.