Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il “Buco Unto” ha conquistato Civitella con weekend dedicato al gusto

CIVITELLA MARITTIMA – A Civitella Marittima è stato un sabato e domenica all’insegna del gusto e dei sapori d’autunno. La Pro Loco di Civitella Marittima in collaborazione con il Frantoio delle Colline Ardenghesche e Civitella Bike & Trekking, ha organizzato una due giorni davvero speciale per offrire il meglio dei sapori del territorio (Nella foto : al centro la premiazione della vincitrice del concorso il miglior vino 2016 Granci Lidia insieme ai degustatori, nella Locanda nel Cassero che ha ospitato la manifestazione).

L’olio nuovo ed il vino novello con le castagne sono stati i protagonisti principali della festa che si è tenuta nell’antico borgo medioevale di Civitella .

Nell’ambito della manifestazione si è svolto un simpatico concorso “Il miglior vino dell’anno” fra produttori artigianali, giunto alla XI edizione . Dei 9 vini, degustati dagli esperti nel corso di un pomeriggio, nel podio al primo posto è salito il vino prodotto nel vigneto di Granci Lidia dai generi Vegni Angelino e Frangioni Enzo con un punteggio di 110, al secondo quello di Cortecci Siro con 111, al terzo posto si è classificato il vino di Catocci Solimeno con 105, quarto classificato Pepi Alessio con 105, quinto il vino dei Fratelli Pasqucci con 98, al sesto Barberini Antonio con 96, settimo quello di Vegni Angelino con 85, ottavo Zulian Franco con 84 e nono quello di Pepi Alberto con punti 71 .

La competizione, unica nel suo genere, diventa una gara appassionante tra i produttori artigianali di vino di Civitella che volentieri partecipano all’evento sempre più numerosi con il prodotto dei loro vigneti. I vini vengono degustati da 5 esperti, non del posto, che ne valutano il colore, il profumo ed il gusto.

“Della festa di quest’anno – ha detto Lorenzo Colasanti presidente della Pro Loco di Civitella – siamo particolarmente soddisfatti della riuscita con una straordinaria partecipazione di pubblico che ha apprezzato le iniziative messe in campo nella due giorni ”.

“Le vie del borgo – ha continuato il Presidente – sono state riempite con musica e cantine aperte dove era possibile degustare molti e variegati piatti tradizionali conditi con l’olio nuovo.” “Ciò è stato reso possibile dalla straordinaria partecipazione dei civitellini – ha concluso Colasanti – che ringrazio tutti per il loro impegno che consente di migliorarci sempre di più per offrire il meglio al visitatore che sempre di più apprezza le iniziative e le novità che proponiamo “. Una cena con tutti i collaboratori ha concluso la XI edizione della Festa del Buco Unto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.