Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Up! Per una scuola senza stereotipi”. A Follonica parte il progetto contro la violenza

Più informazioni su

FOLLONICA – Il femminicidio è solo l’estrema conseguenza di un’evidente disparità culturale che ancora oggi esiste. La cronaca nazionale ne è quasi quotidianamente il testimone. Disseminare le culture di parità, a partire dai più giovani, è lo scopo del progetto “Up! Per una scuola senza stereotipi”, finanziato dalla Regione Toscana e promosso dalla commissione Pari Opportunità del Comune di Follonica, che è stato presentato questa mattina nella sala consiliare del Comune.

Il progetto sarà svolto nelle scuole follonichesi con la collaborazione dei due istituti comprensivi Follonica I e Leopoldo di Lorena e coinvolgerà circa 150 alunni, di sei classi in totale, della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado.

Gli incontri con la docente Eleonora Pinzuti avranno luogo durante l’orario scolastico. Per ogni classe sono previsti quattro incontri di due ore ciascuno, a cui seguirà una presentazione finale nel mese di gennaio mentre è previsto un coinvolgimento dei genitori che potranno accompagnare il percorso didattico dei figli.

«La persistenza di un’evidente disparità di genere, che in alcuni casi porta anche a situazioni estreme come il femminicidio – spiega la docente Eleonora Pinzuti – è la base di questo progetto ed è finalizzato ad abolire stereotipi tra i giovani e creare una società paritaria. L’obiettivo è seguire una decostruzione degli stereotipi affinché tutti abbiano accesso alle stesse opportunità e risorse.»

Alla presentazione del progetto sono stati presenti anche le rispettive dirigenti scolastiche Elisa Ciaffone e Paola Brunella, gli assessori Mirjam Giorgieri e Barbara Catalani, la presidente e la vicepresidente della commissione pari opportunità Claudia Dondoli e Laura Merlini. La coordinatrice referente del progetto “Up! Per una scuola senza stereotipi” è Monica Paggetti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.