Quantcast

Giocatore colpito alla testa da un sasso durante la partita. Trasferito in ospedale

Più informazioni su

GABBRO (LI) – Colpito alla testa da uno spettatore locale mentre sta disputando una partita di Terza categoria. E’ quanto è successo ad un ventenne maremmano che gioca nell’Etrusca Marina, nella trasferta contro La Cantera Gabbro.

Un episodio che ha macchiato una semplice partita al pallone, maschia ma non cattiva e sul risultato di parità. Nella ripresa, sull’1-1, scontro di gioco del difensore grossetano con un avversario, che lo trattiene per la gamba inducendolo a strattonare per liberarsi: un gesto semplice e innocuo che è sembrato di reazione ad uno spettatore livornese, che irritato prende un sasso scagliandolo verso il calciatore ospite probabilmente per punirlo, colpendolo di striscio sulla testa.

Il giovane difensore si accascia a terra senza perdere conoscenza, l’arbitro sospende l’incontro permettendo i soccorsi dell’ambulanza, già presente dal primo minuto di gioco. Ferita di striscio con perdita di sangue e subito un ricovero al Pronto soccorso di Cecina per il giovane, accompagnato da tutta la squadra e dai tecnici. L’autore del lancio viene subito individuato. Al Pronto soccorso, il grossetano è stato regolarmente medicato e dimesso dopo poco senza conseguenze gravi.

Dal punto di vista calcistico, si prevede la perdita a tavolino del match più una multa per la società livornese.

Più informazioni su

Commenti