Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Massa: il Comune elimina le piante a rischio, ecco le zone interessate

MASSA MARITTIMA – Sono in corso in questi giorni, operazioni di potatura del verde pubblico in varie zone del territorio comunale, realizzate dal Comune di Massa Marittima, con l’ausilio del personale dell’Unione di Comuni montana Colline Metallifere.

Oltre ai lavori di pulitura sarà effettuato anche il taglio di diverse piante ritenute pericolose in seguito a sopralluogo, considerata anche la particolare violenza degli eventi atmosferici che si sono verificati recentemente.

“I tagli, già programmati – spiega l’assessore ai lavori pubblici e all’ambiente Maurizio Giovannetti- avverranno sia nel capoluogo che nelle frazioni, in ogni zona in cui vi siano situazioni ritenute a rischio, anche a seguito degli ultimi eventi metereologici di pioggia e vento”.

In particolare sono in programma interventi di sistemazione delle “essenze arboree e arbustive” all’interno delle aree di via Nenni, 121 appartamenti, via dei Bastioni, via Rovini, Parco di Poggio; l’abbattimento di piante pericolose avverrà anche in via Massetana, dove è già in corso il recupero delle grotte situate sotto l’ex distributore IP, mentre nella frazione di Capanne sono iniziati abbattimenti di piante pericolanti segnalate dalla cittadinanza, che saranno sostituite.

Si effettueranno inoltre altri interventi ambientali, come la sistemazione di staccionate in legno esistenti e la realizzazione di nuove dove opportuno ed i lavori sulle strutture che necessitino di intervento al lago dell’Accesa.

L’ufficio Patrimonio e Foreste dell’Unione di Comuni sta cercando di instaurare rapporti di collaborazione con ditte forestali che producono cippato, per ovviare alle ricorrenti problematiche di accumuli e smaltimento di frasca e legname, con conseguente riduzione dei costi.

L’Amministrazione informa inoltre la cittadinanza che i lavori sopra indicati potrebbero creare temporanei accumuli di materiale, ma si tratterà di piccoli disagi che verranno risolti nel più breve tempo possibile.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.