Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fiera Cavalli: la Camera di Commercio “porta” la Maremma a Verona

Più informazioni su

GROSSETO – La Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno sarà a Verona dal 10 al 13 novembre alla 118^ edizione di Fieracavalli, la più grande vetrina per il trade business dedicato al cavallo, con oltre 750 aziende nazionali e internazionali del settore.

L’edizione 2016 della fiera riserva un ampio spazio anche al Turismo Slow: l’intero Padiglione 1 è dedicato infatti al turismo equestre e qui si potranno trovare le migliori proposte con il coinvolgimento di tutte le strutture della filiera (ospitalità, agriturismi, enti territoriali).

Proprio nel Padiglione 1 è collocato lo stand della Camera di Commercio, uno spazio di 100 metri quadrati, all’interno del quale saranno presenti 15 desk messi a disposizione gratuitamente dalla Cciaa; ospiteranno Enti pubblici, Consorzi e Associazioni, che promuoveranno il brand dei territori di Grosseto e Livorno.

Cosa che farà direttamente al proprio desk anche l’Ente camerale che presenterà al pubblico – giovani, famiglie e horse lovers – le strutture ricettive, le ippovie e i percorsi bike della Maremma e del Tirreno in modo da offrire uno spaccato di un’offerta turistica “slow”, fatta anche di eccellenze storico-culturali, ambientali e gastronomiche.

La fiera sarà un’importante vetrina anche per un prodotto innovativo che è stato realizzato a Livorno per il mondo dell’ippica: il teletto antifiaccature, un apposito sottosella studiato per il benessere del cavallo.

Il prodotto nasce da un’idea brevettata da Calogero D’Anna ed è stato realizzato con il sostegno della Camera di Commercio ed una rete di imprese costituitasi per questo progetto; il prototipo creato, dopo ricerche e studi di fattibilità, da due imprese di Livorno – la sartoria Ago & Filo Express di Lopopolo Rosa e AB Tendaggi di Biasci Alessandra – sarà presentato ufficialmente in fiera sabato 12 alle ore 11.30 nello Spazio Eventi, alla presenza del Presidente Cciaa Riccardo Breda e del Segretario Generale Pierluigi Giuntoli.

Il sottosella è l’esempio del lavoro di squadra che la Camera di Commercio ha messo a punto con il progetto Dall’idea al mercato: accompagnare chi ha depositato un brevetto alla realizzazione del prodotto e al suo lancio sul mercato è un servizio innovativo, operativo già da tempo in Cciaa grazie alla collaborazione del Centro Sviluppo Brevetti.

Il servizio ha lo scopo di intercettare bisogni inespressi e tuttavia molto reali, sia delle aziende medio piccole, sia di coloro che brevettano un’idea, un’invenzione, facendo avvicinare queste due categorie in modo che possano avvantaggiarsi l’una dell’altra.

Si parte da una constatazione di base: l’inventore, una volta brevettata la sua idea, spesso non trova il modo di svilupparla. Con questo progetto, invece, trova nel personale dedicato un attento interlocutore che si interfaccia con diverse professionalità per sviluppare l’invenzione e portarla, se ne ha le caratteristiche, sul mercato.

* * *

Elenco soggetti presenti nello stand della Cciaa:

Consorzio Olio Extravergine di Oliva Seggiano Dop di Arcidosso

Consorzio Servizi Albergatori – Soc. Cooperativa di Portoferraio

Strada del Vino Montecucco e Sapori D’Amiata di Cinigiano

Federalberghi Grosseto

Ente Parco Regionale della Maremma

ACOT Associazione Castiglionese Operatori Turistici di Castiglion della Pescaia

Parchi Val di Cornia di Piombino

ASD Equestre La Natura a Cavallo di Massa Marittima

ASD Cavallo Avventura – Tenuta il Prato – Poggioferro – Scansano

Turismo Verde CIA Grosseto

Federazione Coldiretti Grosseto

Confagricoltura Agriturist Livorno-Grosseto

8 novembre 2016 Ufficio Stampa CCIAA della Maremma e del Tirreno

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.