Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mezzo secolo di sport: Roberto Guerrini premiato a Tirrenia

TIRRENIA – Roberto Guerrini, una delle bandiere del Circolo Pattinatori Grosseto 1951 e sportivo a tutto tondo, ha ricevuto al Grand Hotel Golf di Tirrenia  la benemerenza delle Nozze d’oro con  lo sport nel corso di una manifestazione  organizzato dalla sezione Veterani dello Sport “Giagnoni” di Pisa, alla presenza del presidente nazionale Gianpaolo Bertoni e di ben 15 pesidenti e rappresentanti di sezioni Unvs nazionali.

L’evento biennale, unico in Italia, si svolge dal 1972 e in questa occasione ha premiato 19 veterani con almeno 50 anni di attività, provenienti da varie regioni italiane.  Guerrini ha ricevuto il riconoscimento dopo aver praticato atletica, pattinaggio, hockey, pallavolo, calcio, sci, golf.

Dopo aver iniziato a giocare a pallone con l’Us Grosseto e la Castiglione si è dedicato, fin dalla metà degli anni Cinquanta, al pattinaggio su strada (campione italiano e primatista nazionale di velocità sui 300m nel 1957) e all’hockey su pista, diventando capitano e successivamente allenatore e dirigente del Circolo Pattinatori Grosseto di cui è attualmente presidente onorario.

Roberto è stato anche uno degli ideatori del settore giovanile biancorosso e ha forgiato personalmente alcuni tra i più grandi campioni di hockey. Nella sua vita in giro per il mondo (ha lavorato nel settore finanziario) ha frequentato anche i più bei campi da golf e ha fondando due Club sportivi: il “Circolo Marco Polo” a Singapore (1985-1990) e il “Viola Club” a Londra (1995, insieme a Franco Zeffirelli), frequentati da tanti atleti e tifosi italiani. Ha invitato i personaggi di maggior spicco dello sport italiano nelle conferenze del “Business Club di Londra” da lui fondato nel 1995 e tuttora attivo.

In gioventù è stato anche giornalista di cronaca sportiva, poi membro della Stampa italiana a Londra e risulta nell’Albo dei Grandi Comunicatori del Ministero degli Affari Esteri. Nel 2000 è stato insignito del titolo di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. È autore di varie pubblicazioni di poesia, finanza e sport, tra cui “60 anni di Storia… e un po’ di cronaca. Circolo Pattinatori Grosseto” del 2011.

Il premio dei Veterani sportivi è insomma il sigillo a una vita dedicata allo sport. «In realtà – sorride Roberto Guerrini – i miei anni con lo sport sono ben 63: il mio matrimonio più lungo. La partecipazione a questo evento mi ha costretto a ripercorrere tutta la mia vita, mettendo in un calderone e rimestando tutte le imprese sportive estraendone quelle più significative: è una bella occasione per riviverne la parte più felice».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.