Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Hello Web: Sei del 1998? Per te ci sono 500 euro da spendere in cultura

Da qualche giorno i 18enni possono beneficiare dei 500 euro stanziati dal Governo, ma per utilizzarli devono iscriversi ad un sito dedicato e richiedere la SPID.

Più informazioni su

A cura di Marco Gasparri

Per leggere anche le altre puntate di Hello Web: www.ilgiunco.net/tag/hello-web

Da qualche giorno i ragazzi che hanno compiuto 18 anni possono registrarsi al sito www.18app.italia.it e richiedere un buono da 500 euro da spendere per scopi culturali. Si tratta appunto del cosiddetto “bonus cultura” del governo Renzi.

L’iniziativa è stata accolta non senza polemiche poichè è stata tacciata di essere l’ennesima “mossa elettorale” in vista del prossimo Referendum. Inoltre il bonus non tiene conto del reddito e quindi è a disposizione di tutti i diciottenni italiani, anche quelli delle famiglie benestanti: alcune associazioni di consumatori avrebbero preferito che fosse dedicato a chi non ha a disposizione risorse per la propria formazione culturale.

Ad ogni buon conto, indipendentemente da come la si pensi, dal 3 Novembre il bonus è attivo e quindi vale la pena capire come funziona. Ciascun 18enne ha a disposizione 500 euro che può spendere fino alla fine del 2017 in vari ambiti precisati dal sito in questione:

a. Cinema

b. Concerti

c. Eventi culturali (festival, fiere culturali, circhi)

d. Libri (audiolibro, ebook, libro)

e. Musei, monumenti e parchi

f. Teatro e danza

Il bonus riguarda 574mila giovani diventati maggiorenni tra il 2016 e il 2017 per un costo complessivo per lo Stato di 290 milioni di euro. Per ottenerlo è necessario accedere al sito internet www.18app.italia.it e registrarsi. Per farlo è però indispensabile essere in possesso della SPID, ovvero dell’Identità Digitale che permette di accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione.

Ottenere la SPID è una procedura spesso non troppo semplice che oggi, infatti, stenta a decollare con appena 140mila richieste da Marzo. Si fa registrandosi ad uno dei seguenti siti: InfoCert, Poste Italiane, Sielte o TIM. I quattro soggetti (detti Identity Provider) offrono diverse modalità per richiederla, alcune gratuite ed altre a pagamento.

A mio parere la migliore (e completamente gratuita!) è quella sul sito SIELTE (http://www.spid.gov.it/richiedi-spid#sielte) poichè più snella e si può definire completamente on line se si ha a disposizione una webcam o un dispositivo mobile.

Una volta ottenuta sarà necessario loggarsi www.18app.italia.it.

A questo punto il 18enne richiederà il bonus e, una volta ottenuto, potrà utilizzare una sorta di borsello virtuale del valore di 500 euro per acquistare servizi tra quelli offerti dai gestori registrati.

Oltre ai tradizionali negozi, sono accreditati alla vendita sulla piattaforma un migliaio di siti eCommerce: tra i primi ad aderire Amazon.it (su cui si possono acquistare solo libri), Libraccio.it e Ibs.it. Molto gettonato dai ragazzi è TicketOne, per acquistare i biglietti dei concerti. CD e prodotti musicali sono esclusi, anche questo ha suscitato non poche polemiche.

Tra gli esercenti che hanno aderito anche i grandi cinema tra cui segnaliamo The Space che è presente anche a Grosseto.

Marco Gasparri è Direttore di Studio Kalimero, agenzia di comunicazione e marketing. Si occupa da sempre di innovazione e di divulgazione di nuovi media e tecnologie. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.