Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Curiamo il terremoto”, Farmacie e Croce Rossa raccolgono aiuti

GROSSETO –  Prosegue l’iniziativa “Curiamo il terremoto!”, la raccolta di prodotti sanitari di prima necessità che si sta svolgendo da due mesi in tutte le farmacie comunali di Grosseto grazie alla generosità di tanti cittadini, per aiutare le popolazioni colpite dal terremoto.

In questa fase, in particolare, la Croce Rossa sta chiedendo materiale per i bambini, per allestire un ambulatorio pediatrico, come bilance pesa bambino, fasciatoi, termometri pediatrici e altro ancora.

I cittadini che volessero contribuire possono recarsi in una delle farmacie comunali della città (via Emilia 48; via Enrico de Nicola 22; via Oberdan 3, via Unione Sovietica 36, via dei Mille 49° e  al dispensario di Batignano), per acquistare un bene di prima necessità previsto nella lista e scontato del 20 per cento, da destinare ai terremotati.

Il progetto “Curiamo il terremoto!” è promosso da Farmacie comunali riunite Spa in collaborazione con la Croce Rossa di Grosseto e nasce dalla volontà dei farmacisti di fare qualcosa di concreto per quelle famiglie che hanno perso praticamente tutto e stanno vivendo in una situazione di emergenza.

 

Farmacie comunali Spa contribuisce al progetto applicando lo sconto del 20% sui prodotti che i cittadini acquisteranno per i terremotati, mentre alla Cri spetterà il compito di aggiornare costantemente l’elenco dei prodotti necessari e di provvedere alla raccolta e alla distribuzione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.