Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Comuni Virtuosi”, in Maremma c’è un finalista del premio nazionale

MONTEROTONDO MARITTIMO – Il Comune di Monterotondo Marittimo è tra i finalisti del premio nazionale “Comuni Virtuosi 2016″. Il solo di tutta la provincia di Grosseto e uno dei due comuni della Regione Toscana, in lizza insieme ad altri 82 comuni d’Italia.

Il premio è promosso dall’associazione Comuni Virtuosi, con il patrocinio del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare e si rivolge a tutti i comuni italiani che abbiano sperimentato nell’ultimo anno buone pratiche in campo ambientale, con particolare riguardo alla gestione del territorio, all’impronta ecologica, alla gestione dei rifiuti, alla mobilità sostenibile e ai nuovi stili di vita.

L’obiettivo del Premio è quello di scoprire esempi positivi da copiare, valorizzare pratiche già sperimentate con successo dalle comunità locali, individuare idee e modelli di gestione da far emergere. Il premio produce degli effetti non solo sulle amministrazioni locali ma anche sui cittadini contribuendo alla diffusione di una maggiore sensibilità ambientale attraverso la conoscenza di esperienze concrete avviate con successo.

Delle oltre 300 proposte progettuali presentate dai Comuni italiani per le cinque categorie previste dal bando, scaduto a fine ottobre 2016, sono 83 i comuni approdati alla finale della decima edizione del Premio.

“È la prima volta che il Comune di Monterotondo Marittimo partecipa ad un concorso nazionale così importante – afferma Giacomo Termine, sindaco di Monterotondo Marittimo –  ed essere in finale insieme ad altre città già note per essere amministrazioni virtuose, è un motivo di grande soddisfazione”.

“Monterotondo Marittimo – aggiunge – è senza dubbio un modello positivo, per l’utilizzo dell’energia pulita e per l’abbattimento dell’inquinamento. Abbiamo messo in campo azioni concrete, finalizzate all’efficienza energetica e alla qualità ambientale che stanno dando risultati interessanti anche in termini di risparmio per le famiglie. La commissione giudicatrice del Premio ha apprezzato l’impronta ecologica degli incentivi che il Comune ha previsto sull’uso delle rinnovabili per il riscaldamento domestico così come gli interventi per l’efficienza energetica. La nostra vittoria è già questa indipendentemente da chi si aggiudicherà il primo premio”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.