Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lavagnese-Grosseto, Sanna chiede continuità: «Siamo sulla buona strada anche in attacco»

GROSSETO – E’ pronto e concentrati il team biancorosso, alla vigilia della trasferta di Lavagna contro il team locale. Alla conferenza stampa della vigilia, soliti dubbi sulla formazione da schierare per mister Sanna. “4-2-3-1? Vediamo se gioca uno o l’altro – ha detto – Siamo legati ai ’98 in questo momento. Il modulo lo fanno i giocatori, non l’allenatore. Ma domani sicuramente ci saranno due centrali. La testa deve essere quella di domenica, quando abbiamo fatto molto bene a livello mentale. Sappiamo di poter fare molto bene anche a Lavagna, la gara sarà condizionata anche dal clima ma se saremo quelli di domenica sarà difficile batterci. Non sarà un terreno pesante, giocando sul sintetico. L’importante è esserci tutti in fase di attacco e di difesa. Partita tosta, contro un avversario impegnativo, con due-tre giocatori importanti. Dobbiamo essere attenti e determinati come domenica, con qualche errore in meno di concentrazione e sfruttare al meglio le occasioni che ci capitano. Siamo sulla buona strada anche su questo”.

Sanna ammette l’abbondanza di punte, contandone sette incluso Lombardi, ma riconosce Cristaldi come l’unico vero centravanti. “C’è differenza anche strutturale con gli altri, domenica ha giocato bene – ha continuato – Tutti hanno bisogno di minutaggio, ma ogni volta possono scendere in campo solo tre o quattro. L’unico che non ha ancora giocato è Fanciulli. Sono in concorrenza tutti, se si continua così li faccio girare. L’impegno è il massimo da tutti, sanno che sono condannati a fare gol. Si devono solo sbloccare, ma la strada è quella giusta. I ragazzi sanno che devono sempre impegnarsi al massimo e devono stare alle decisioni dell’allenatore, sempre per dare beneficio alla squadra. Sto cercando di fare una specie di turnover, ma non tutti hanno le stesse caratteristiche. Tutti devono saper fare tutto, ma è normale”.

Nessun timore del campo da gioco in sintetico: il tecnico assicura che i suoi giocatori sono tutti attrezzati fisicamente. Avanti tutta verso Lavagna quindi, sperando in un tempo atmosferico buono.

Questi i venti convocati: Cancelli, Casini, Ciko, Clemente, Cristaldi, Del Duca, Demartis, Draghetti, Galizia, Gargiulo, Guidotti, Iglio, Lisai, Lombardi, Marianeschi, Navas, Rosania, Sbardella. Sinigaglia e Vecchi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.