Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dimissioni del Comitato unico di garanzia: botta e risposta tra M5S e assessore Giorgieri

FOLLONICA – È polemica a Follonica in merito alle dimissioni dei membri del CUG, il comitato unico di garanzia del Comune di Follonica. Dopo le dimissioni, un anno fa, del presidente (che si è licenziato dal Comune, lasciando il lavoro) adesso a dimettersi in blocco (ma solo dalla Cug) sono i tre membri.

«Non si respira una bella aria ultimamente in Comune a Follonica». Afferma il Movimento 5 Stelle di Follonica. «La norma prevede che l’Amministrazione garantisca il benessere organizzativo nella propria struttura con alcune azioni tra cui la costituzione obbligatoria di un comitato denominato Comitato Unico di Garanzia. Questo comitato collabora con l’Ente per contribuire alle pari opportunità, al benessere organizzativo e per contrastare qualsiasi forma di discriminazioni e violenza morale o psichica dei lavoratori».

«La proverbiale arroganza e inerzia che contraddistingue questa Amministrazione, a questo punto non solo verso le minoranze, ha comportato le dimissioni in tronco dei membri del CUG, comunicate in data 28 ottobre a tutto il consiglio. Come si apprende da questa comunicazione l’Amministrazione non solo non ha provveduto all’individuazione del quarto componente – prosegue M5S -, attesa ormai da mesi ma ha anche tenuto un atteggiamento non collaborativo e non costruttivo, insomma tutto l’opposto rispetto alla ratio della norma».

Questo atteggiamento l’abbiamo rilevato anche ad un incontro a cui ha partecipato il Movimento 5 Stelle in Comune, in cui un’esperta ha illustrato i compiti del CUG. I tecnici presenti hanno dato l’impressione, confermata quindi dai fatti, di sottovalutare l’importanza del Comitato ed i sui compiti. In effetti l’ultima rilevazione del benessere organizzativo, come si apprende dal sito, risale al 2014, effettuata dalla passata amministrazione e sollecitata alla predetta riunione. Invitiamo quindi l’assessore con delega al personale ad interessarsi maggiormente delle questioni inerenti l’organizzazione dell’Ente attivando azioni più incisive per favorire un clima sereno e più produttivo. Restiamo in attesa di sapere cosa farà l’assessore Giorgieri».

«Ci facciamo carico di questo malessere abbiamo aperto una discussione per trovare una soluzione condivisa» l’assessore al personale di Follonica Mirjam Giorgieri risponde ai 5 Stelle e interviene sulle dimissioni del Cug. «Ci sono alcune criticità – ammette Giorgieri – il presidente non è mai stato reintegrato, noi ci siamo comunque fatti carico di questa situazione che è comunque un sintomatico campanello di allarme rispetto ad un malessere all’interno della struttura». Intanto il Pd ha convocato la commissione consiliare per il 10 novembre proprio per parlare di questo argomento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.