Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Referendum: a Porto Santo Stefano nasce “Argentario per il sì”

PORTO SANTO STEFANO – Qualche giorno fa, a Porto Santo Stefano, si è costituito il “Comitato basta un sì: Argentario per il sì”. Il comitato nasce per volontà di un gruppo di cittadini particolarmente vicini alle tematiche del referendum costituzionale che si svolgerà il 4 dicembre, e si pone come obiettivo non soltanto quello sostenere il sì, ma anche quello di favorire la partecipazione attiva ed effettiva delle persone alla votazione.

Il coordinatore del neo-gruppo sarà il dott. Lupo Rattazzi che ha deciso di impegnarsi in prima persona nella “battaglia” per il sì, accogliendo la proposta di ricoprire la carica verticistica del consiglio direttivo, che vede al suo interno anche il vice-coordinatore Veronica Bracci ed il segretario-tesoriere Andrea Brenno Benedetti.

Il dott.Rattazzi, acceso sostenitore della riforma costituzionale Boschi-Renzi, si dice fiducioso sull’esito del referendum e rende noto che il comitato si impegnerà ad organizzare iniziative di promozione del sì rivolte alla popolazione, allo scopo di ottenere una maggiore sensibilizzazione al voto ponderato e consapevole.

Già dal prossimo mese, Argentario Per il Sì sarà impegnato in due incontri con i cittadini: sabato 5 e sabato 12 novembre.

Il secondo appuntamento vedrà scendere in campo prof. Carlo Fusaro, eminente giurista e docente di Diritto Elettorale e Parlamentare presso l’Università degli studi di Firenze: fermo sostenitore della riforma fin dal principio, Fusaro ha svolto un ruolo primario nella campagna referendaria, affiancando spesso la ministra Maria Elena Boschi negli eventi di promozione delle ragioni del sì.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.