Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rapine e furti nelle farmacie e nei tabacchini: firmato il protocollo per la sicurezza

 

GROSSETO – È stato siglato questa mattina in prefettura a Grosseto il protocollo d’intesa per la prevenzione della criminalità nelle rivendite di generi di monopolio. A firmare l’accordo il prefetto di Grosseto Cinzia Torraco e il presidente provinciale della Federazione italiana tabaccai Gabriele Mancini. Allo stesso tempo è stato firmato con il presidente dell’associazione provinciale titolari di farmacia di Grosseto Fausto Malinverno il rinnovo del Protocollo d’Intesa sottoscritto il 10 febbraio 2011 in tema di video allarme antirapina.

Nel corso degli ultimi anni, infatti, le rivendite di generi di monopolio e le farmacie sono divenute attività a forte rischio di commissione di reati predatori e fenomeni estorsivi a causa delle consistenti giacenze di denaro incassate per conto dello Stato e/o di terzi, tanto che tali reati rappresentano un fenomeno di particolare allarme sociale per il settore.

Il protocollo recepisce i contenuti del protocollo nazionale sottoscritto in data 11 dicembre 2014 tra il Ministero dell’Interno e la Federazione Italiana Tabaccai, individuando i medesimi criteri generali di collaborazione in tema di video allarme antirapina, potenziando l’attività di prevenzione e di contrasto con l’adozione di mirate misure di sicurezza, in particolare attraverso l’ottimizzazione e l’incremento dell’utilizzo di strumenti di videosorveglianza e video allarme messi a disposizione dalle moderne tecnologie.

Con la sottoscrizione del presente Protocollo, la Federazione Italiana Tabaccai si impegna a sensibilizzare i rivenditori di generi di monopolio iscritti a tale associazione in provincia di Grosseto all’adozione di sistemi di videosorveglianza in tema di video allarme antirapina, di cui al disciplinare tecnico – edizione 2014 – che costituisce parte integrante dello stesso Protocollo, nonché a promuovere presso gli stessi rivenditori il ricorso a pagamenti con moneta elettronica per limitare le giacenze degli incassi in denaro contante.

La Prefettura di Grosseto, d’intesa con le Forze dell’Ordine e sulla base delle indicazioni fornite dal Ministero dell’Interno, favorirà nel rispetto degli ambiti di competenza, ogni forma di collaborazione e sinergia con la Federazione Italiana Tabaccai e curerà i contenuti di materiale informativo e divulgativo sulle prassi da seguire per ridurre il rischio di fenomeni di criminalità nelle rivendite di generi di monopolio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.