Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Braccagni, Scoccati «Vigileremo sulla realizzazione del cavalcavia e su fognature e manutenzione strade»

Più informazioni su

BRACCAGNI – «Il cavalcavia ferroviario, la manutenzione delle strade e delle fognature e, in particolare, è stata effettuata un’analisi sulle criticità relative alla viabilità interna della frazione». La consigliera comunale Catuscia Scoccati parla dell’incontro che il circolo Pd di Braccagni ha avuto con il segretario Marco Simiani.

«Come consigliere comunale – prosegue Scoccati -, verificherò lo sviluppo della vicenda legata al cavalcavia ferroviario, che dovrebbe essere realizzato ma che, in realtà, non sembra far parte delle opere di imminente realizzazione, pur trattandosi di un’opera molto attesa dai cittadini. Il ritardo, oltre a determinare oggettivo disagio per le lunghe soste dovute ai passaggi a livello esistenti, ha determinato cedimenti del manto stradale in via dei Garibaldini, aggravando lo stato di fatto della rete fognaria, già precaria per la realizzazione ormai datata, non più sufficiente alle esigenze demografiche della frazione».

«Resta inoltre da definire di chi sia la competenza per contrastare la presenza di acque maleodoranti lungo la strada del Bozzone in prossimità del tratto tra il passaggio a livello interno al paese e il cimitero – afferma Scoccati -. La mancata realizzazione del cavalcaferrovia, porta la stessa strada dei Garibaldini ad essere particolarmente trafficata, anche di autotreni che trasportano prodotti agricoli come grano e pomodori, contribuendo a deteriorare asfalto e sistema fognario. Come minimo auspichiamo una pulizia più assidua e una manutenzione accurata del manto stradale».

«L’apporto di traffico pesante crea problemi di viabilità anche sulla via Malenchini, dove gli autisti, sia dei mezzi pesanti che di auto private, percorrono al contrario la strada costretta a senso unico in funzione sempre della realizzazione del cavalcaferrovia – si legge nella nota -. Una manutenzione straordinaria va fatta sulla strada delle Gerlette, almeno per un tratto di 500/600 metri. Questo intervento era stato promesso dalla precedente Amministrazione, appena ci fossero state le risorse per intervenire. Siamo delusi che la nuova abbia invece inserito, in un progetto che vede interessate le frazioni di Principina e Marina di Grosseto, una via della città, per altro a fondo chiuso, e non la strada delle Gerlette».

«Chiedo massima attenzione sul fatto se sia possibile reperire fondi dalla delibera della Regione Toscana per il rifacimento delle strade rurali o se identificare altri progetti per i quali attingere risorse da destinare a questo intervento. Chiedo inoltre se il fondo regionale per le strade rurali potrà essere anche destinato a interventi o riclassificazioni delle strade vicinali e consorziate, perché nel caso servirebbe interagire al più presto con il CoStraVi al fine di effettuare sopralluoghi e definire successivi progetti – precisa -. Manutenzione importante anche per la strada di Montepescali e per lo stesso paese, che rappresenta un patrimonio da valorizzare, magari attraverso i progetti legati al cosiddetto “albergo diffuso”».

«Altre attenzioni vanno dedicate allo sviluppo economico previsto nella zona agroindustriale del Madonnino e al polo fieristico, che vorremmo veder ampliato con attività collegate alle produzioni agricole, come il pastificio già annunciato. La mia e quella del PD di Braccagni, non vuol essere solo un sostegno allo sviluppo delle frazioni di Montepescali e Braccagni, ma un contributo alla visione più ampia di area vasta con le province limitrofe della Toscana del Sud e della zona costiera che – conclude – crea centralità con vocazioni diverse e non periferie».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.