Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rifiuti, stop agli aumenti e al Porta a porta. Camilli «Cambia la raccolta»

Più informazioni su

PITIGLIANO – “Non siamo fuori dal tunnel ma un po’ di luce si comincia a vedere”. Questo il commento del sindaco di Pitigliano Pierluigi Camilli sull’incontro di giovedì 20 a Siena con i vertici di ATO e SEI Toscana, tema: le tariffe del servizio rifiuti a Pitigliano.

“Dopo le polemiche e i numerosi confronti di queste settimane a Siena sono emerse importanti novità, è stato raggiunto un accordo per la revisione del servizio da parte di SEI Toscana”. Il sindaco Camilli ha ribadito l’insostenibilità delle attuali tariffe di un servizio che è passato da 600.000 euro a poco meno di 900.000 in soli tre anni, con l’amara prospettiva di raggiungere il milione alla fine del 2017.

Dopo un’approfondita riflessione e la minaccia del primo cittadino pitiglianese di non inviare più la bolletta TARI ai cittadini, “sia ATO che SEI hanno riconosciuto la criticità delle tariffe e si è cosi giunti ad un primo accordo. Entro il prossimo mese di dicembre SEI s’impegna a presentare una nuova forma di organizzazione della raccolta rifiuti che non esclude l’abbandono del porta a porta (si potrebbe passare ad una raccolta differenziata di prossimità). Una riorganizzazione che annullerà gli aumenti previsti per il prossimo anno e si spera addirittura in una limatura delle attuali tariffe”.

“C’è soddisfazione – ha dichiarato il sindaco Camilli – per l’ammissione del problema tariffe/servizio da parte di ATO e SEI Toscana e questo rappresenta un primo positivo risultato. Il nuovo progetto dovrà ridimensionare i costi rendendoli più “umani”. A volte, con un po’ di fantasia – conclude il sindaco – si riesce a risolvere i problemi più complicati”.

Sono interessati alla nuova forma di organizzazione della raccolta rifiuti anche altri comuni del territorio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.