Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Puliamo il mondo: i ragazzi visitano anche il centro di raccolta rifiuti comunale

MONTEROTONDO MARITTIMO – Una giornata all’insegna dell’ambiente e delle buone pratiche. Il comune di Monterotondo Marittimo ha aderito alla manifestazione internazionale di Legambiente “Puliamo il Mondo – Clean up the world” coinvolgendo gli alunni della scuola primaria. Ieri mattina, i bambini delle classi IV e V si sono ritrovati al palazzetto dello sport per partecipare all’iniziativa realizzata dall’amministrazione comunale in collaborazione con Legambiente e Sei Toscana.

“Abbiamo aderito perché crediamo nel valore educativo del progetto – ha dichiarato Giacomo Termine, sindaco di Monterotondo Marittimo –. I bambini delle elementari sono in una fascia di età importantissima su cui intervenire per formare futuri cittadini consapevoli e sensibili alla tutela dell’ambiente. E la scuola può svolgere un ruolo fondamentale. La risposta degli alunni è stata entusiasmante: hanno partecipato tutti con attenzione risolvendo correttamente anche quesiti difficili sul conferimento dei rifiuti. Questo è già di per sé un primo importante risultato.”

Dopo una breve lezione sui rifiuti e la loro gestione e dopo aver partecipato a un gioco ecologico che consisteva nel dividere i rifiuti secondo la loro tipologia, gettandoli nei relativi cassonetti della differenziata, i bambini hanno visitato il centro di raccolta comunale in località Carboli. I tecnici di Sei Toscana hanno illustrato il funzionamento della struttura e hanno spiegato l’importanza che essa ricopre nella gestione dei rifiuti all’interno del comune.

A fine mattinata tutti i bambini hanno ricevuto dei gadget da Sei Toscana realizzati in materiale riciclato e un libro da leggere in classe sul mondo dei rifiuti e sul loro riciclo.

“Puliamo il Mondo” è stata l’occasione per annunciare l’arrivo del porta a porta nel comune di Monterotondo, una piccola rivoluzione nel sistema di raccolta dei rifiuti che dovrebbe prendere il via il prossimo anno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.