Quantcast

L’UGL incontra il sindaco. Il segretario Franceschini: «molti i punti in comune»

GROSSETO – Una delegazione dell’UGL ha incontrato il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna. “Siamo rimasti bene impressionati dalla volontà di fare e dalla concretezza di questo sindaco – ha detto il segretario generale UGL di Grosseto Gianfranco Franceschini a margine dell’incontro-, e ci siamo resi disponibili per ciò che rappresenta il nostro ruolo, a contribuire a migliorare la qualità di vita dei cittadini “.

“Abbiamo parlato anche del referendum del 4 dicembre – ha continuato Franceschini – e della necessità di andare a votare no. Una riforma che decide di cambiare 47 articoli della Costituzione, senza preoccuparsi di applicare quelli esistenti, a partire dal diritto al lavoro, alla salute, alla retribuzione equa e dignitosa, al Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro, non deve essere accolta dai lavoratori, dai pensionati e dai disoccupati “.

“Anche sul tema della partecipazione dei lavoratori alla gestione delle imprese – ha concluso il segretario dell’UGL- abbiamo registrato convergenze importanti su un principio che da sempre per la nostra organizzazione sindacale è stato un cavallo di battaglia “.

La delegazione che era composta da rappresentanti del patronato ENAS, del CAF UGL, del turismo, del commercio, della sanità, del pubblico impiego e dei pensionati ha infine regalato un gagliardetto della UGL al Sindaco.

Commenti