Quantcast

L’emozione del soft rafting sull’Ombrone con l’Associazione Terramare

PAGANICO – Soft rafting sul fiume Ombrone nel tratto Sasso d’Ombrone – Paganico. A organizzarlo è l’Associazione Terramare in collaborazione con l’area acquaviva Uisp, domenica 23 ottobre. La discesa fluviale sarà semplice, alla portata di tutti, per mezzo di gommoni rafting in un tratto di fiume molto selvaggio di circa 5 chilometri compreso tra l’antico borgo di Sasso d’Ombrone e la cittadella medioevale di Paganico. L’attività di discesa fluviale sarà effettuata con gommoni in completa sicurezza. I bambini sotto i 12 anni devono essere necessariamente accompagnati da adulti e comunque non devono essere di età inferiore ai 6 anni.

Ritrovo sul Ponte di Sasso d’Ombrone alle 11. I partecipanti devono utilizzare scarpe da ginnastica, portando un paio di scarpe di ricambio, k-way, almeno mezzo litro d’acqua e pranzo al sacco in apposite borsine stagne o in sacchetti di plastica. Consigliato un ricambio completo di vestiti nel caso qualcuno si bagnasse. In prossimità del ponte di Sasso d’Ombrone, dopo una breve spiegazione sulla tecnica di pagaiata, norme di sicurezza e vestizione con l’attrezzatura fornita dall’associazione, imbarco e navigazione per circa 2,5 chilometri. Programmata una sosta a metà percorso con pranzo al sacco. La navigazione riprenderà per altri 2,5 chilometri circa di fiume e terminerà a Paganico dopo aver incrociato il torrente Lanzo che confluisce nell’Ombrone. L’attività completa terminerà verso le ore 14,30-15.

In caso di pioggia l’attività verrà rinviata a data da stabilirsi. Per info 3402600957.

Commenti