Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Illuminazione delle Mura, progetto da 300 mila euro per 100 punti luce

La Giunta partecipa a un bando regionale. Previsti anche totem e rampa di accesso per disabili Pronto anche il piano per 12 nuove telecamere dedicate alla sicurezza urbana

Più informazioni su

GROSSETO – Approvato dalla Giunta il progetto esecutivo per realizzare l’illuminazione delle Mura medicee. “Una svolta storica, manteniamo le promesse fatte in campagna elettorale” spiega il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna. Un impegno da 300mila euro che potrà trovare sponda a Firenze: il Comune ha subito presentato domanda per partecipare al bando per la Concessione di contributi per la valorizzazione delle Mura storiche.

Nel dettaglio, sono oltre cento i punti luce previsti. Si tratta d’impianti led a basso consumo: saranno installati su pali alti tre metri e 60 centimetri e rivestiti in acciaio corten, materiale speciale anticato che ben si sposa con il contesto storico. Alcuni punti luce verranno incassati nel terreno.
La Soprintendenza ai beni architettonici e paesaggistici ha già espresso parere favorevole al progetto.

“La nostra idea – prosegue il sindaco – è quella di far tornare le Mura un luogo d’incontro, di vita. Qui risiede la nostra storia, il passato che non dev’essere messo in un angolo, bensì tenuto nella più alta considerazione e nel più alto rispetto. Per troppo tempo – conclude il primo cittadino – l’antico esagono è rimasto abbandonato a se stesso”.

Il progetto prevede anche una rampa per disabili all’altezza del carcere e due totem informativi dotati di Qr code: saranno posizionati ai bastioni Rimembranza e Garibaldi e potranno essere utilizzati sia per ragioni di sicurezza, sia per comunicare informazioni a turisti e grossetani.

Nelle prossime settimane il progetto sarà presentato a Parigi, in occasione di un convegno di architettura: un ulteriore riconoscimento verso la bontà di un lavoro segnato da qualità e innovazione. “Abbiamo fatto tutti i passaggi del caso. Adesso – spiega l’assessore ai Lavori pubblici – non ci resta che attendere fiduciosi l’esito del bando. Una volta ottenuto il finanziamento potremo partire immediatamente con la gara per i lavori e realizzare il tutto in tempi tutto sommato rapidi. Grazie all’illuminazione faremo rivivere il monumento preservando al tempo stesso tutta l’area da atti vandalici”.

Il progetto di rilancio delle Mura prevede anche l’installazione di 12 videocamere per una spesa di 60mila euro. Infine, prosegue il lavoro della commissione costituita di recente dall’amministrazione per tracciare una linea chiara riguardo una piena valorizzazione delle Mura e una loro gestione virtuosa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.