Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Castiglione torna Puliamo il Mondo: 90 bambini per pulire il Tombolo

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Anche quest’anno il Comune di Castiglione della Pescaia ha aderito alla manifestazione internazionale di Legambiente “Puliamo il Mondo – Clean up the world”. L’iniziativa, giunta alla XXIV edizione, è organizzata in collaborazione con l’ANCI e patrocinata dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e dall’Unione Province Italiane Un evento dunque di grande rilievo poiché rappresenta un’occasione di recupero ambientale del territorio, oltre ad uno stimolo alla sensibilizzazione dei cittadini verso l’ambiente.

Questa mattina, sulla spiaggia in località Pinetina sud – Tombolo, 90 bambini dell’Istituto comprensivo di Castiglione della Pescaia e più precisamente la 2B, la 3A e la 4B della scuola elementare del capoluogo, la 4A e la 5A della scuola elementare di Marina di Grosseto, hanno partecipato all’iniziativa che si propone di insegnare ai più piccoli il rispetto per il proprio territorio e per l’ambiente in cui vivono.

“Aderiamo sempre con convinzione alla giornata di Legambiente – ha detto il vice sindaco e assessore all’Ambiente Elena Nappi – perché il nostro territorio ad ogni angolo ci parla di bellezza e dobbiamo difendere questa nostra caratteristica. L’iniziativa ci ricorda che tenere pulito è un gesto d’amore che valorizza ciò che abbiamo e che dobbiamo difendere. Un luogo più pulito e curato è anche più bello. L’ambiente è uno spaccato della cultura e dell’identità di una comunità: “Puliamo il mondo”, con un semplice gesto, aiuta a rinsaldare il rapporto tra la natura e i cittadini, restituendo bellezza ad una piazza, al parco, al fiume o alla spiaggia delle nostre città”.

“Nonostante siano passati 24 anni dalla sua prima edizione – spiega Nunzio D’Apolito di Legambiente – Puliamo il Mondo resta un importante momento di educazione e riflessione comune sulla corresponsabilità che tutti noi cittadini – dal bambino all’adulto – abbiamo verso il nostro territorio e i luoghi in cui viviamo e che frequentiamo ogni giorno. Il tutto nella consapevolezza che il cambiamento parte in primis da noi stessi e dai nostri gesti quotidiani.”

“Un piccolo gesto di grande valore educativo – conclude Susanna Lorenzini assessore alla Pubblica Istruzione – che contribuisce a sviluppare il senso civico di appartenenza dei partecipanti, per questo siamo felici di coinvolgere i ragazzi delle scuole che rappresentano i futuri cittadini e amministratori del nostro territorio.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.