Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nazionali, due bronzi per le formazioni Under 18 dell’Atletica Grosseto. Buone le prove delle Cadette

GROSSETO – Un altro grande risultato di squadra per l’Atletica Grosseto Banca della Maremma a livello nazionale. Nei campionati italiani di marcia Allievi per società, entrambe le formazioni biancorosse under 18 conquistano il terzo posto nella classifica finale, sia al maschile che al femminile, per una storica doppietta sul podio tricolore sotto la guida tecnica di Fabrizio Pezzuto. Il verdetto arriva al termine delle tre prove disputate nell’arco dell’intera stagione, iniziata nel mese di marzo a Cassino (Frosinone) e proseguendo ad aprile sulla pista di Acquaviva delle Fonti (Bari), per terminare con la tappa decisiva di Grottammare (Ascoli Piceno).

Nella 10 chilometri su strada che ha chiuso la rassegna nazionale, la migliore allieva maremmana è stata Silvia Neva per confermarsi in netta crescita realizzando il record personale con 57’06”, appena una settimana dopo essersi migliorata nei 5000 su pista (27’34″4 a Firenze). Ma nella località marchigiana hanno ottenuto punti preziosi anche Matilde Capitani, che nonostante qualche problema fisico ha fermato il cronometro su 58’00”, e la rientrante Alessia Dimarte, in grado di far segnare il tempo di 1h00’39” dopo un paio di stagioni di inattività. Al maschile ancora in evidenza Leonardo Ciregia, che al primo anno di categoria si è piazzato tredicesimo nella gara individuale con 50’02” su un percorso impegnativo, mentre Giuseppe Pisacane ha completato lo score della società biancorossa in 1h02’04”.

Si sono comportate molto bene anche le cadette, con Chiara Piccini protagonista e terza al traguardo dei 4 chilometri in 21’06” poco distante dal primo posto della campionessa italiana, l’abruzzese Angela Di Fabio (20’48”). Non sono state da meno le altre under 16 grossetane, perché Ginevra Perini è riuscita cogliere il quinto posto in 21’20”, poi Alessia Frezza undicesima con 23’11”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.