Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Match race alla Marina di Scarlino: vince il team toscana di Marrai

Otto, provenienti da cinque diverse nazioni, si sono affrontati nelle acque antistanti Marina di Scarlino. Sono stati disputati l’intero round robin e le finali, con la vittoria del team del Club Nautico Livorno, con al timone Francesco Marrai.

Più informazioni su

GROSSETO -Prosegue con successo la  stagione di match race del Club Nautico Scarlino, che con l’evento appena svolto si avvicina alla chiusura.

Archiviato con la vittoria del team di Francesco Marrai, il penultimo appuntamento delle Scarlino Match Race Series 2016.

Due giornate di sole e vento leggero, hanno permesso ai team in gara un ritmo serrato di regate, e il completamento dell’intero programma previsto, ossia l’intero round robin e le finali 1°-2°posto e 3°-4° posto.

Il team favorito, capitanato dal finlandese Antti Luhta, al 22’  posto nella ranking list mondiale, si è dovuto accontentare del gradino più basso del podio, lasciando il secondo posto al giovane team toscano di Ettore Botticini (CNV Argentario, a bordo anche Simone Busonero, Filippo Ambrogetti e Lorenzo Gennari) e la prima posizione al livornese Francesco Marrai (a bordo con lui, Antonio Marrai, Antonio Bagnoli e Fabrizio Turini).

Il Comitato di Regata è stato presieduto da Franca Venè, mentre il Chief Umpire è stato l’estone Priit Ruutel.

Classifica:

  1. Francesco Marrai
  2. Ettore Botticini
  3. Antti Luhta
  4. Piotr Harasimowicz
  5. Patrick Zaugg
  6. Massimo Atinà
  7. Juan Calvo Boronat
  8. Alberto Pardini

L’evento è stato organizzato dal Club Nautico Scarlino con la collaborazione di Millenium Sails, e il supporto tecnico di Marina di Scarlino e Scarlino Yacht Service.

Si allega una selezione di foto, credit Club Nautico Scarlino.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.