Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lunga scia di sangue al centro commerciale. Pavimenti imbrattati, paura tra i commercianti fotogallery video

Più informazioni su

GROSSETO – Una lunga scia di sangue, che percorre e attraversa tutto il centro commerciale il Girasole di via Svizzera. È quello che hanno trovato esercenti, negozianti e titolari e dipendenti degli uffici questa mattina. Sangue ovunque, e cartoni usati forse come giaciglio nella notte. Sopra al centro commerciale non abita nessuno, anche se le abitazioni, come anche un asilo, non sono lontanissime.

Sangue rissa 2016

L’ipotesi più probabile, al momento, è quella della rissa tra senza tetto, forse con un coltello o con un taglierino. Contro una parete sono infatti rimasti ammassati alcuni cartoni utilizzati forse come giaciglio, oltre ad alcune lattine di birra vuote. Forse durante la notte qualcuno si è riparato sotto il porticato per proteggersi dalla pioggia.

Indignati i negozianti che non hanno intenzione di ripulire il sangue personalmente «A quanto sappiamo, questa notte, sono intervenuti Polizia e 118. E nessuno si è preoccupato di inviare qualche ditta specializzata a pulire. Non possiamo certo chiedere di pulire questo schifo alla donna delle pulizie».

«Abbiamo chiamato Vigili urbani e comune – afferma Pierpalo Pincelli Bernard che ha un ufficio proprio nel centro commerciale – ci hanno passato da un ufficio all’altro, e infine, di fatto, ci hanno detto che “dovevamo provvedere da noi” insomma, in buona sostanza, di arrangiarci».

«La Polizia municipale non poteva intervenire perché tutto è avvenuto in un’area condominiale privata» così l’assessore alla sicurezza Fausto Turbanti risponde ai commercianti del centro Il Girasole «In quel contesto gli unici titolati ad intervenire sono Polizia e Carabinieri».

Notizia in aggiornamento

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.