Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giudice sportivo, multati cinque team. Quattro squalificati per l’Invicta; tre turni a Di Fiore del Caldana

GROSSETO – Ben cinque le società maremmane inflitte di pene pecuniarie dal giudice sportivo regionale. In Eccellenza, ammenda di 300 euro per il Roselle per contegno offensivo verso il direttore di gara con scuotimento minaccioso della rete di recinzione. In Promozione, sono 120 gli euro che il Manciano dovrà pagare per contegno offensivo verso la terna. In Seconda, Porto Ercole, Invicta Grosseto e Orbetello sono stati multati rispettivamente di euro 600, 500 e 160. Per i portercolesi il motivo è il causato ritardo nell’inizio della gara (sanzione commisurata al tempo massimo di attesa) e per rissa tra propri sostenitori e sostenitori avversari a provocare danni all’incolumità fisica di più persone; per i grossetani è stato per rissa tra propri sostenitori e sostenitori avversari, anche qui a provocare danni all’incolumità fisica di più persone; il team lagunare, già multato di ottocento euro sette giorni fa, è stato giudicato “società oggettivamente responsabile del contegno di un proprio calciatore che danneggiava la rete di recinzione”.

Seguono sanzioni a carico di allenatori e giocatori. In Eccellenza, squalifica fino al 10 novembre per il tecnico rosellano De Masi; un turno per il giocatore Consonni. In Promozione, uno stop forzato per Melchionda del Fonteblanda e Mbaye del Manciano. In Prima categoria, a danno di dirigenti squalifica fino al 27 ottobre per Celata dell’Aurora Pitigliano; a carico di allenatori, due giornate a Tosini della Castiglionese e a Corti del Castel del Piano. Riguardo giocatori espulsi dal campo, un turno a Francesco Biribicchi dell’Aurora Pitigliano, a Vigni del Castel del Piano e a Govi dello Scarlino.

In Seconda categoria, inibizione a svolgere ogni attività per il dirigente dell’Aldobrandesca Rosari; fermo due giornate il tecnico dell’Invicta Grosseto Camarri. A carico di giocatori espulsi dal campo, tre giornate a Di Fiore del Caldana che da giocatore di riserva entrava indebitamente sul terreno di gioco e si rivolgeva all’arbitro in maniera irriguardosa ed una a Boscagli dell’Aldobrandesca, a Conti, Mantellassi e Margiacchi dell’Invicta Grosseto, Tagli della Marsiliana, Lorenzini del Porto Ercole e Falciani del Sant’Andrea. A carico di giocatori non espulsi, due turni di riposo forzato per Cherubini dell’Invicta Grosseto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.