Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Truffa dei buoni sconto: costretti a pagare 2500 euro per un set di lenzuola

Più informazioni su

ARCIDOSSO – Lenzuola, elettrodomestici, mobili, materassi. C’era di tutto nel catalogo che un truffatore presentava ad alcuni cittadini, e tutto a prezzo carissimo. I Carabinieri della compagnia di Pitigliano e della tenenza di Arcidosso hanno smascherato un truffatore che da giorni girava nella zona di Arcidosso.

L’uomo, 60 anni, elegante, ben vestito con accento del nord, aveva organizzato una complessa truffa ai danni dei cittadini. Si presentava a casa offrendo codici sconto per acquisti con ribassi dal 20 al 50%. Arrivava sulla sua auto di grossa cilindrata e convinceva la gente a firmare un contratto che li vincolava per cinque anni e che garantiva (secondo lui) sconti per tutta una serie di articoli.

Dopo la firma a casa della gente, invece che gli sconti, tornava l’uomo affermando che, con quanto firmato, erano costretti ad acquistare beni per 3500 euro, beni da scegliere da un catalogo i cui articoli, avevano prezzi gonfiati: per intendersi, un set di biancheria da letto poteva costare anche 2.500 euro.

Quando i cittadini si rifiutavano di pagare l’uomo li spaventava con la minaccia di un’azione penale e che dovevano firmare il contratto firmato. Poi fingeva una telefonata con il direttore della ditta che suggeriva come costringere la gente a pagare. I carabinieri hanno iniziato a pattugliare il centro abitato sino a quando non hanno visto il truffatore uscire da una casa. L’uomo si è spacciato per un comune commerciante, ma in macchina i militari hanno trovato i contratti fatti firmare ad anziani e stranieri. L’uomo è stato denunciato per truffa, in corso le indagini per individuare anche il complice.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.