Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Studenti stranieri a Follonica per uno stage formativo nelle aziende locali

Più informazioni su

FOLLONICA – Grazie a due distinti progetti della Comunità Europea studenti delle scuole superiori della Polonia hanno effettuato stage presso le ditte Officina Segnini e Piante Tesi, entrambe di Follonica.

Capofila organizzativo del soggiorno in riva al golfo degli alunni è l’associazione “Maremma chiama l’Europa”, di cui Karolina Suchodolska è la presidente ed animatrice da otto anni.

Nella seconda metà di settembre, assistiti dal professore di meccanica Michal Kosiulowicz, gli alunni Michal Luczzejko, Krzysztof Wroblewsky, KubaWnuk, Bratek Skubel, Bartek Pilawa e Konrad Swiokla si sono esercitati presso l’autofficina di Gino Segnini con l’assistenza di Domenico Voddo. Un’esperienza positiva quella degli studenti, provenienti dalla città di Szczecinek (quarantamila abitanti nel nord della Nazione); la stessa delle ragazze. Quindici giorni di tirocinio svolto in “un’atmosfera familiare e fattiva che sarà ricordato a lungo”.

Emilio Tesi, dell’omonima azienda di piante e giardini, si è detto “soddisfatto dell’impegno e della qualità dei rapporti istaurati con le studentesse polacche durante la permanenza a Follonica, in questo ottobre”. Le alunne della Scuola Tecnica di Architettura del Paesaggio presieduta da Danuta Czajkowska (che ha visitato preliminarmente Follonica) sono state accompagnate dall’insegnante Beata Wierna –Figiel, Ingegnere di Costruzioni.

Le giovani: Sandra Kubòw, Joanna Mryniewcz, Emilia Mielnniczek, Emilia Jedraszczyk, Patrycja Kalarusz e Justyna Milnowwska, sono state seguite con competenza dallo stesso Tesi (al terzo anno di Stage) e dal valido assistente Giovanni Calò. Hanno alternato lavori tecnico – pratici a mini progetti verdi, “svolti con intensità e perizia”, a visite guidate dopo lezioni teoriche in azienda.

Le giornate in Maremma hanno costituito, a detta degli stessi protagonisti, due “esperienze davvero proficue oltretutto in ottica di respiro europeo a tutto tondo”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.