Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Fight Gym vince le selezioni regionali Youth e si classifica per le nazionali

Più informazioni su

GROSSETO – Ai campionati regionali youth di pugilato svoltisi sabato e domenica scorsi a Borgo San Lorenzo, la Fight Gym Grosseto ha conquistato la vetta della classifica. La società grossetana si è presentata a questo appuntamento riservato ai pugili di 17/18 anni con ben quattro atleti.

«Gianluca Cimmino nei kg. 52 si è fregiato da subito del pass per la fase nazionale essendo il solo iscritto in tale categoria di peso, mentre sabato il primo a salire sul ring è stato il kg. 60 Marin Pitel che ha superato il turno imponendosi ai punti sul coriaceo livornese Giacomo Nenci – afferma il presidente Amedeo Raffi -. Successivamente nei kg. 64 il cubano allenato da Raffaele D’Amico Rier Gabriel Garcia Pozo veniva privato di una certa vittoria da un assurdo verdetto che premiava il pur bravo piombinese Paola Di Paola».

«La domenica il primo a salire sul ring è stato il kg. 56 Halit Eryilmaz che dimostrando una vera maturità pugilistica si è preso una bella rivincita sul fiorentino Simone Rao, superandolo ai punti. Nell’incontro successivo Marin Pitel affrontava da vero leone il più esperto empolese Matteo Giani dando vita ad un confronto da un ritmo infernale per tutte e tre le riprese sciorinando tutti e due i colpi previsti dal manuale di pugilato – prosegue Raffi -. Al termine il pugile empolese veniva premiato dalla giuria con verdetto a maggioranza».

La manifestazione si è conclusa con la consegna della coppa, come prima società classificata, alla Fight Gym Grosseto ritirata dal presidente Amedeo Raffi con tutta la squadra. La Fight Gym Grosseto sarà rappresentata in tal modo in due categorie di peso alla fase nazionale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.