Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Programma di Sviluppo: ecco i 26 progetti regionali. A Grosseto sindaci e imprenditori a confronto

GROSSETO – Regione Toscana a confronto questa mattina con imprenditori e sindaci della Maremma nell’iniziativa organizzata dal gruppo regionale del Partito democratico.

Un incontro che è servito per sviluppare la prima discussione sul territorio del Programma Regionale di Sviluppo, il PSR, che per i prossimi quattro anni mete in campi 26 progetti regionali che disegneranno la Toscana che sarà.

All’incontro era presente il consigliere regionale e capogruppo Pd in regione Leonardo Marras.

«Con questi 26 progetti di disegnerà la Toscana del futuro ed è per questo che è molto importante conoscerli e capire come questo territorio ne possa beneficiare. C’è bisogno di uno sforzo in più da parte di tutti per fare una sorta di “regionalizzazione” dei territori in modo da rientrare in una strategia complessiva. Questo in altre parole significa ragionare in termini più ampi senza per forza guardare tutto da un punto di vista locale».

PSR 2016

«Devo dire – ha aggiunto Marras – che in questo PSR ci sono anche delle criticità che dovranno essere affrontate e magari corrette anche rispetto alla Toscana rurale del quale la Maremma e non solo fa parte. Per fare un esempio concreto per il settore dell’agroalimentare è necessario pensare insieme allo sviluppo dell’agricoltura anche a quello dell’industria della trasformazione».

Presenti all’iniziativa insieme ai rappresentanti delle associazioni di categoria anche il segretario provinciale del Pd Marco Simiani e il presidente della commissione agricoltura della Camera Luca Sani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.