Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Grosseto la Settimana della Bellezza: tutte le iniziative

Incontri, mostre, eventi: in collaborazione con Avvenire, Luoghi dell’Infinito e Fondazione Crocevia e la coorganizzazione del Comune. Da Comastri a Ronchi, a Tarquinio, Olivero, Cardini, Vaccari: tante le voci e le forme espressive per dire che “Dio ci vuole bene”

Più informazioni su

GROSSETO – Una “Settimana della Bellezza” per tornare ad “impregnare” di Vangelo la vita quotidiana e ridire a tutti che “Dio ci vuole bene”. È il senso dell’evento culturale e di fede che la Diocesi di Grosseto offre a tutti, dal 15 al 24 ottobre, in vari luoghi del capoluogo maremmano (nella foto un momento della presentazione del programma da sinistra: don Alessandro Andreini, incaricato della Conferenza Episcopale Toscana per la pastorale della cultura; il vescovo Rodolfo Cetoloni; il vice sindaco di Grosseto Luca Agresti; don Roberto Nelli, direttore dell’ufficio diocesano per la pastorale della cultura).

Lo sfondo del Giubileo – “Offrendo il bello, in qualsiasi ambito – commenta il vescovo Rodolfo Cetoloni – ne riscopri ancor più la ricchezza e profondità, specie se la contemplazione ti aiuta a renderlo sorprendente e gratuito. Sia esso un’opera d’arte, un paesaggio, un cibo, un concerto, un incontro”.

La “Settimana della Bellezza” (rigorosamente con la B maiuscola, perché il desiderio è riaffermare che la bellezza che tanto ci attrae è Cristo e ha in Lui la radice) si staglia su quello sfondo ampio, che è l’anno della misericordia. Per questo, come traccia dell’evento è stato scelto il versetto del profeta Isaia “Io non ti dimenticherò mai”, per ridire la “bellezza dell’affetto di amore da cui siamo nati ancor prima di cominciare ad esistere”, chiosa mons. Cetoloni.

Le collaborazioni – La “Settimana della Bellezza” è frutto della collaborazione tra la Diocesi di Grosseto, il quotidiano Avvenire e il suo mensile “Luoghi dell’Infinito”, di cui è coordinatore il grossetano Giovanni Gazzaneo; la Fondazione Crocevia e ha la coorganizzazione del Comune.

“Siamo riusciti – spiega don Roberto Nelli, direttore dell’ufficio per la pastorale della cultura della Diocesi – a creare relazioni importanti, sul territorio ed oltre. Anche gli istituti scolastici, coi loro dirigenti, hanno condiviso la nostra proposta impegnandosi nel coinvolgimento degli studenti, che anche grazie al progetto di alternanza scuola-lavoro, daranno il loro diretto contributo in alcune iniziative. È nata, infine, anche una collaborazione con Ascom, che nei giorni della Settimana della Bellezza ha in programma un altro evento su Grosseto e ha desiderato intrecciare competenze e sinergie”.

Ci sono poi vari sponsor che hanno apprezzato l’idea e l’hanno voluta sostenere.

“Il format adottato, fatto di incontri, mostre, eventi, momenti conviviali, desidera parlare a tutti – continua don Nelli – convinti che tutti siamo affamati di Bellezza e tutti aspiriamo al buono. Per questo abbiamo pensato ad un evento che sappia farsi vedere, sentire e che richiami l’attenzione”.

Un grande apporto di mente e di cuore nella stesura del programma l’ha offerto Giovanni Gazzaneo. “La Bellezza – dice – è dove meno te lo aspetti, come altrettanto spesso è sorprendente la misericordia. L’alleanza stretta, inscindibile fra le due è al centro di questa Settimana”, spiega.

“Abbiamo deciso, con grande piacere, di partecipare alla Settimana della bellezza, mettendo a disposizione per questo cartellone ricco e variegato i luoghi più belli che il Comune di Grosseto ha, in un percorso ideale che diventa reale nella città – dichiara il vice sindaco e assessore alla Cultura, Luca Agresti – La settimana si snoderà in una serie di iniziative che avranno diversi palcoscenici del patrimonio pubblico cittadino e che porteranno alla scoperta della bellezza universale presente nei talenti dell’uomo e nell’ambiente che ci circonda”.

L’evento si protrarrà fino al 24 ottobre, con appuntamenti quotidiani (in alcuni giorni anche più di uno), che parleranno a diverse sensibilità nel tentativo di dialogare con gli uomini e le donne di oggi, qui, a Grosseto, per concedersi occasioni e spazi dove la riflessione aiuti a recuperare la bellezza che già abita il cuore di ognuno.

I nomi – Il cardinale Angelo Comastri sabato 15 ottobre per raccontare la sua amicizia con Madre Teresa; il biblista Ermes Ronchi, che chiuderà la “Settimana” il 24 ottobre; lo storico Franco Cardini; il direttore di Avvenire Marco Tarquinio; il fondatore del Sermig Ernesto Olivero; il fondatore di Rondine-Cittadella della Pace Franco Vaccari. Sono solo alcuni dei nomi che dal 15 al 24 ottobre saranno a Grosseto in occasione della Settimana della Bellezza.

Ci sarà spazio anche per l’arte con tre mostre di grande livello: “Disegnare il paesaggio” di Edoardo Milesi; “Mirabilia Naturae” di Marco Davoli e “Nel segno della misericordia” di Andrea Mastrovito, che esporranno al Cassero senese fino al 15 novembre.

Un’attenzione particolare sarà riservata ai giovani con tre iniziative: “È bello sperare”, una serata musicale a cura di Hope Music, in programma sabato 15 ottobre, in piazza Duomo (ore 21.30); “Il bello e il buono: comunicare il gusto della vita” al teatro Moderno, la mattina del 21 ottobre e lo stesso giorno, ma alle 21, un gesto di testimonianza: “Un volto nella notte”, nella chiesa di san Pietro al corso, coi giovani che inviteranno altri giovani a pregare. E a proposito di preghiera, un momento particolarissimo sarà quello offerto giovedì 20 con “Monastero in città”. Nella chiesa di san Pietro al corso chi lo vorrà potrà pregare con le monache trappiste di Valserena, in collegamento streaming, tutte le ore della liturgia: dalle 3.30 con la liturgia delle vigilie fino alle 19 con la Compieta. Nel corso della giornata sacerdoti saranno disponibili per colloqui e per le confessioni.

Altro momento bello la “Festa del ciao” per tutti i bambini in tre piazze di Grosseto (piazza Duomo per i bambini delle materne; piazza Nassirya per i bambini delle elementari; piazza Indipendenza per i ragazzi delle Medie) con Mago Magone, alias frà Adriano Apollonio. Spazio anche alla convivialità: sabato 22 al Granaio della Spergolaia, ad Alberese, “Ed era cosa buona”, una cena a base di prodotti locali che raccontano la biodiversità della Maremma (le prenotazioni nelle parrocchie. Costo 30 euro). Ma ci sarà anche una passeggiata fra i “sacri tesori” di Grosseto, domenica 23 alle 15.30, con guide d’eccezione Giovanni Gazzaneo, Massimo Lippi, Marcella Parisi e don Franco Cencioni.

Grosseto e la Maremma su “Luoghi dell’Infinito” – Il numero di ottobre di “Luoghi dell’infinito” dedica un doppio speciale. Uno dedicato a Grosseto e alla Maremma con articoli a firma dello stesso Gazzaneo, dello storico Franco Cardini, del direttore dei Musei Vaticani Antonio Paolucci, che descrive magistralmente il dipinto della “Madonna delle Grazie”, opera di Matteo di Giovanni, venerata nella Cattedrale di san Lorenzo; della storica dell’arte Marcella Parisi. I servizi sono impreziositi dalle foto di Carlo Bonazza e Mauro Davoli. Un’altra sezione del mensile è dedicata alle tematiche che saranno sviluppate nella “Settimana della Bellezza” con articoli di Pierangelo Sequeri, Ermes Ronchi, il cardinal Comastri, il vescovo Cetoloni. E’ in corso, a cura della Diocesi, la distribuzione di 5mila copie della rivista tra le parrocchie, le istituzioni culturali della città e del territorio affinché questo omaggio a Grosseto e alla Maremma resti come contributo di riflessione e possa indicare una prospettiva di futuro.

Ecco il programma dettagliato della Settimana della Bellezza

sabato 15 ottobre
ore 9,00-13,30
Sala conferenze, Casette Cinquecentesche, Cassero Senese
Convegno: DISEGNARE IL PAESAGGIO
Relatori: Marco del Francia, Giordano Gasperoni, Giulia Anna Milesi, Leonardo Servadio

Info: info@scuolapermanenteabitare.org – www.scuolapermanenteabitare.org

ore 16,00
Chiesa Cattedrale
Ho conosciuto una santa
Il Card. Comastri racconta Madre Teresa

ore 18,00
Chiesa Cattedrale
Celebrazione Eucaristica

in diretta su Tv9
Presiede il Card. Angelo Comastri, Vicario Generale della Città del Vaticano

ore 19,30
Cassero Senese
Inaugurazione delle Mostre e aperitivo
Disegnare il Paesaggio di Edoardo Milesi (Cassero Senese)
Mirabilia Naturae di Mauro Davoli (Cassero Senese)
Nel segno della Misericordia di Andrea Mastrovito
(Museo Archeologico della Maremma – P.za Baccarini, 3)
Le Mostre saranno aperte dal 15 ottobre al 15 novembre ore 16-20
Venerabile Giovanni da Batignano (Chiesa Cattedrale)
Mostra sulla vita e sulla spiritualità del venerabile Padre Giovanni, “testimone di Misericordia”

ore 21,30
Sagrato della Cattedrale – Piazza Duomo
E’ bello sperare
Serata musicale per i giovani a cura di Hope Music

domenica 16 ottobre
ore 18
Sala Friuli – S. Francesco
Incontro con Franco Cardini, Storico
Maremma amara e Maremma da amare. Storie di briganti, di santi e di rinascita

lunedì 17 ottobre
ore 21
Chiesa della Misericordia – P.za dei Martiri d’Istia
Salve Regina, Madre di Misericordia
Musiche dal Gregoriano, G.P. da Palestrina, T. L da Victoria, Paul Inwood
Orlando di Lasso Ensemble
Gaetano Schipani, direttore

martedì 18 ottobre
ore 8,30 – 11 – 17 (proiezioni per le Scuole)

ore 21 (proiezione per tutti)
Cinema Stella – Viale Mameli, 24
La misericordia costruisce la Pace
Il figlio dell’Altra di Lorraine Lévy
con la testimonianza di un giovane dell’Associazione Rondine

mercoledì 19 ottobre
ore 8,30 – 11 (proiezioni per le Scuole)
Cinema Stella – Viale Mameli, 24
La Misericordia costruisce la Pace
Il figlio dell’Altra di Lorraine Lévy
con la testimonianza di un giovane di Rondine-Cittadella della Pace

ore 21
Chiesa di S. Francesco
Quando la Misericordia si fa Bellezza che salva
Davide Rondoni, Poeta
Massimo Lippi, Poeta e pittore
Duo Piceno Classica: Luca Magni (flauto) e Daniela Tremaroli (violoncello)
Conduce la serata Giovanni Gazzaneo

giovedì 20 ottobre
Monastero in Città
In preghiera in collegamento streaming con il Monastero trappista di Valserena

Chiesa di S. Pietro al Corso
ore 3,30 Liturgia delle vigilie
ore 6,20 Celebrazione delle Lodi
ore 7,15 Celebrazione della S. Messa
ore 9,15 Recita di Terza
ore 12,15 Recita di Sesta
ore 14,30 Recita di Nona
ore 17,15 Celebrazione del Vespro
ore 19 Recita della Compieta

venerdì 21 ottobre
ore 10: Incontro con gli studenti delle Scuole Superiori
Teatro Moderno – via Tripoli, 33

ore 18: Incontro aperto a tutti
Sala Friuli – S. Francesco
Il bello e il buono: comunicare il gusto della vita
Marco Tarquinio, Direttore di Avvenire
Ernesto Olivero, Presidente del Sermig
Franco Vaccari, Presidente dell’Associazione Rondine
Coordina Giovanni Gazzaneo

ore 21
Chiesa di S. Pietro al Corso
Un volto nella notte
I giovani invitano i giovani a pregare

sabato 22 ottobre
ore 15,30
Piazza Duomo
Festa del Ciao
con Mago magone
Un pomeriggio di giochi, di incontro, di amicizia, di festa nel nome della misericordia, rivolto ai più piccoli della città, in collaborazione con Ascom-Confcommercio

ore 20
Granaio della Spergolaia – Alberese
Ed era cosa buona
Cena a base di prodotti locali che raccontano la biodiversità della Maremma
con la presenza di Argia
Le prenotazioni di raccolgono presso le Parrocchie e la Curia Vescovile.

domenica 23 ottobre
ore 15,30
Appuntamento davanti alla Cattedrale
Sacri tesori nel cuore della città
Passeggiata in città accompagnati da Giovanni Gazzaneo, Massimo Lippi, Marcella Parisi, mons. Franco Cencioni
Un viaggio nei luoghi di Grosseto nei quali non solo si “respira” il bello, ma ci si riconcilia anche con la nostra storia, nella quale tanti prima di noi hanno lavorato per costruire sentieri di bellezza, che hanno trovato la loro sorgente nella Bellezza eterna di Dio

ore 18,30
Teatro degli Industri
La matita di Dio
Musical su Madre Teresa dei giovani della Parrocchia della Santa Famiglia di Grosseto
Apericena al Comix Cafè in piazza San Michele

lunedì 24 ottobre
ore 21
Chiesa Cattedrale
Conferenza
Io non ti dimenticherò mai
Fr Ermes Ronchi o.s.m

Tutto il programma e i singoli eventi anche su: www.diocesidigrosseto.it; www.facebook.com/settimanadellabellezzagrosseto. Info: progettoculturale@diocesidigrosseto.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.