Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Passione Chef: oggi prepariamo un primo: Linguine cozze e pachino

Tornano le ricette di Nicola Falco

Più informazioni su

A cura di Nicola Falco 

Nuovo appuntamento con Passione Chef la nostra rubrica dedicata alla cucina e curata da Nicola Falco. Oggi lo chef vi propone un primo: Linguine cozze e pachino

Per leggere le altre ricette di Passione Chef: www.ilgiunco.net/tag/passione-chef

Ingredienti
350 gr. di linguine
1,5 kg di cozze
200 gr di pomodorini pachino
prezzemolo
2 spicchi di aglio
1 peperoncino

Preparazione

Lavate bene le cozze sotto acqua fredda eliminando quelle rotte o aperte, quindi eliminate la barbetta al mollusco aiutandovi con le dita tirando verso la parte più stretta della conchiglia. Grattate il guscio con un coltello o una spazzolina di ferro per ripulirle dalle alghe.

Linguine pachino e cozze

 

Risciacquatele bene sotto acqua fredda. Mettete le cozze in una padella di grandi dimensioni, con un filo d’olio extravergine e l’aglio. Fatele aprire usando una fiamma dolce e il coperchio. Appena aperte spegnete il fuoco, sgusciate i molluschi lasciando due cozze intere per ogni porzione. Conservate le cozze in un po’ di liquido di cottura e il resto filtratelo per ripulirlo dalle schegge dei gusci. Tagliate i pomodori pachino a lamelle sottili e tritate il prezzemolo finemente. Mettete al fuoco la padella con il liquido delle cozze aggiungete il prezzemolo tritato i pachino e l’aglio delle cozze, aggiungete in padella gli spaghetti a crudo e fate cuocere, aggiungendo alla bisogna acqua. Attenzione al sale, mettetelo solo a fine cottura perché potrebbe essere già sufficiente così.

Spadellate aggiungendo olio extravergine a crudo e una abbondante macinata di pepe.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.