Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Quote rosa, il Difensore civico “bacchetta” Pacella. «Le leggi vanno rispettate»

GROSSETO – In  merito alle dichiarazioni del Presidente del Consiglio Comunale di Grosseto Claudio Pacella, riportate dal giornale Il Giunco.net, che parla di polemiche strumentali sulle quote rosa interviene Lucia Franchini, Difensore civico regionale precisando che “ la L. 56/2014 (cd. Legge Del Rio) obbliga le Giunte comunali a un reiquilibrio di genere, dove la quota di genere deve essere rappresentata dalla quota minima del 40% che deve essere assegnata al “genere” meno rappresentato . Non si parla quindi di quote rosa, lo diventano nella pratica, perché di solito è il genere femminile ad essere sottodimensionato nelle composizioni della giunta, come è accaduto anche al Comune di Grosseto. Il mio invito al Sindaco di Grosseto è un invito al dialogo ed a sostituire un componente maschile della giunta con uno femminile per rispettare la legge nazionale e ristabilire un corretto equilibrio tra i generi.”

“ Inoltre – aggiunge la Franchini – vorrei ricordare al Presidente del Consiglio Comunale Pacella, peraltro rappresentante di un organo legislativo, che le leggi dello stato italiano vanno rispettate prima di tutto dalle Istituzioni altrimenti non si può pretende solo dal cittadino il rispetto delle norme e dei regolamenti. Facilitare il dialogo tra istituzioni e cittadini è compito della difesa civica, diventa ancora più importante favorire questo dialogo adesso in un momento di crisi per garantire e tutelare i diritti dei cittadini e la tutela delle fasce più deboli .”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.